Battlefield 6 non è quello che vorrebbero i fan, dice un insider

Battlefield 6 funziona bene ma non è quello che vorrebbero i fan, dice un insider, con un'affermazione talmente vaga da scatenare parecchie teorie.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   27/11/2020
90

Battlefield 6 a quanto pare è un buon gioco ma non è quello che vorrebbero i fan, questa è la sibillina affermazione giunta online da parte di Anton Logvinov, capo di FXA Studio e considerato da molti fonte affidabile dopo aver previsto accuratamente l'arrivo di Horizon Zero Dawn su PC.

Sull'affidabilità ovviamente abbiamo riserve, dunque tutta la questione risulta alquanto dubbia, ma a quanto pare Logvinov avrebbe avuto modo di vedere Battlefield 6 in azione, giudicandolo ottimo ma probabilmente diverso da quello che si aspetterebbero i fan della serie EA e DICE.

Ora, questo presenta già degli interrogativi a monte, perché non sappiamo bene cosa si possano aspettare i fan. Nel senso che non è facile che i desideri del pubblico vadano in una direzione unica, dunque non sappiamo identificare quali caratteristiche possano essere le più volute per Battlefield 6.

È probabile che in molti apprezzino l'ambientazione moderna, dunque il nuovo capitolo potrebbe invece continuare sulla strada della ricostruzione storica, ma sono solo ipotesi per il momento. Per il resto, tuttavia, Logvinov ha riferito che Battlefield 6 "funziona bene", dunque evidentemente ha un suo equilibrio nonostante sia a quanto pare diverso da quello che i fan vorrebbero.

Successive affermazioni dell'insider hanno inoltre parlato del time to kill come elemento critico di Battlefield V, dunque forse è anche questo un aspetto su cui Logvinov ha effettuato la sua valutazione, ma la frase rimane talmente vaga da aprirsi a qualsiasi itnerpretazione.

Per quanto ne sappiamo noi, Battlefield 6 dovrebbe arrivare a fine 2021 su PS5 e Xbox Series X|S confermato dalla stessa EA, mentre secondo una previsione di Michael Pachter le vendite saranno inferiori alle aspettative, curiosamente riprendendo forse il medesimo concetto espresso dall'insider.