Call of Duty: Black Ops Cold War su PC userà le DX12 e avrà il frame rate sbloccato

Beenox ha condiviso alcune informazioni sulla versione PC di Call of Duty: Black Ops Cold War: userà le DX12, avrà il frame rate sbloccato e opzioni per il FOV.

NOTIZIA di Luca Forte   —   26/09/2020
53

Beenox, lo studio che si sta occupando della conversione, ha condiviso alcune informazioni sulla versione PC di Call of Duty: Black Ops Cold War. Il gioco sembra essere pensato per sfruttare al massimo gli hardware più recenti, dato che utilizzerà le DX12, avrà il frame rate sbloccato oltre che diverse opzioni per regolare il FOV.

Tutte informazioni che dovrebbero far felici i possessori di Personal Computer, dato che Call of Duty: Black Ops Cold War sembra voler sfruttare al massimo tutte le capacità delle diverse macchine. Secondo gli sviluppatori, infatti, le DirectX 12 consentono di avere prestazioni migliori, oltre che di implementare il supporto al ray tracing in tempo reale. Inoltre le API DirectX 12 dovrebbero persino diminuire la latenza dei controlli.

Il gioco supporterà anche le DLSS e la tecnologia di Nvidia Reflex Tech. In altre parole dovrebbe garantire uno spettacolo tecnico notevole sulle macchine più moderne.

Call of Duty: Black Ops Cold War sarà ambientato durante la Guerra Fredda degli anni '80. Si tratterà del seguito diretto del primo Black Ops, per questo motivo torneranno personaggi iconici come Woods, Mason e Hudson.

Il gioco è appena stato in beta: ecco il nostro provato.

Cosa ne pensate? Lo comprerete?