Chiavi dei giochi, rivenderle senza autorizzazione è illegale in Giappone 58

Il Giappone si dimostra ancora una volta avanti quando si parla di questioni relative al copyright, con il divieto di vendere le chiavi dei giochi.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   03/01/2019

Rivendere chiavi dei giochi senza il permesso di chi detiene i diritti d'autore dello stesso è ora illegale in Giappone. A stabilirlo è stato un recente emendamento della legge sulla concorrenza sleale, cui sono state aggiunte sanzioni anche per chi vende tool per modificare i salvataggi e per chi modifica le console, negozi o privati che siano.

Il provvedimento mira a frenare tutte quelle compagnie che vendono editor di salvataggi per i giochi console, come il Cyber Save Editor, il cui sviluppo risulta abbandonato. Anche siti come G2A, dove si trovano chiavi scontate ed è possibile vendere quelle inutilizzate, saranno colpiti dalle nuove regole.

Le pene per i contravventori vanno da una multa per danni a cinque anni di galera. Già in passato i negozi che modificano le console erano stati colpiti da alcuni provvedimenti legali, ma per i siti di chiavi è la prima volta che accade. Chissà se questa rimarrà un'iniziativa solo giapponese, paese solitamente molto attento a tutelare il diritto d'autore e a combattere la pirateria, o se sarà ripresa da altri paesi.

#Digital Delivery

Digital Delivery