Counter-Strike: Global Offensive, nuovo picco di giocatori contemporanei, dopo otto anni dal lancio 36

Counter-Strike: Global Offensive ha raggiunto un nuovo picco di giocatori contemporanei, nonostante dal lancio siano passati ben otto anni.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   09/02/2020

Counter-Strike: Global Offensive ha raggiunto un nuovo picco di giocatori contemporanei, nonostante siano passati quasi otto anni dal lancio, avvenuto ad agosto 2012. Il gioco di Valve, ormai completamente proiettato in ambito esport, pare non voler calare nemmeno nel 2020 e, anzi, potrebbe addirittura fare meglio degli anni passati, visti gli ultimi numeri che lo hanno fatto tornare prepotentemente sulla scena.

L'8 febbraio 2020 SteamCharts ha rilevato un picco di giocatori collegati ai server di Counter-Strike: Global Offensive di 874.875, il record assoluto per il gioco. Il picco precedente era di 850.485, registrato nell'aprile del 2016, in occasione dell'evento MLG Columbus major. Secondo alcuni era solo questione di tempo prima che accadesse, vista la crescita negli scorsi mesi della media giocatori, con il record battuto ad agosto 2019, quindi a novembre, dicembre e gennaio (in questo caso si parla del numero di giocatori medi sui server in un giorno).

I motivi del ritorno di fiamma di Counter-Strike: Global Offensive sono diversi. A fine 2018 è diventato free-to-play e Valve è tornata a sponsorizzare attivamente degli eventi legati al gioco, come lo StarLadder Berlin major di agosto 2019. Immaginiamo che anche notizie come la skin venduta per 32.000 dollari da uno youtuber possano attirare molti. Del resto stiamo parlando di un titolo in cui la compravendita di oggetti è molto attiva.

Prima di lasciarvi vi ricordiamo che Counter-Strike: Global Offensive è disponibile per PC. In realtà uscì anche su Xbox 360 e PS3, ma le due versioni console sono morte da tempo.