Crisis Core Final Fantasy 7 Reunion: i giocatori del Remake noteranno che c'è qualcosa di "strano"

I giocatori di FF 7 Remake noteranno che Crisis Core: Final Fantasy 7 Reunion ha qualcosa di strano: questo è quanto ha affermato Kitase di Square Enix.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   18/07/2022
40

Secondo una nuova intervista rilasciata da Toshinori Kisate, i giocatori di Final Fantasy 7 Remake potrebbero notare che c'è qualcosa di "strano" in Crisis Core: Final Fantasy 7 Reunion.

L'informazione arriva da un'intervista tradotta in inglese da @aitaikimochi su Twitter. Secondo quanto indicato, la storia di Crisis Core: Final Fantasy 7 Reunion sarà "praticamente la stessa" dell'originale gioco per PSP. Coloro che hanno giocato Final Fantasy 7 Remake potrebbero però avere la sensazione che vi è qualcosa di "strano" in Crisis Core: Final Fantasy 7 Reunion. Viene però precisato che questo nuovo gioco è da considerarsi come parte del progetto FF7 Remake.

Viene anche detto che Dirge of Cerberus è posizionato dopo l'originale Final Fantasy 7, quindi non stanno pensando di fare una remaster come parte del progetto FF7 Remake. Crisis Core è stato rimasterizzato in quanto è un "catalizzatore della storia di Final Fantasy 7".

Chi conosce il finale di Crisis Core e quello di Final Fantasy 7 Remake potrebbe avere già ora un'idea del perché Kitase suggerisce che Crisis Core potrebbe sembrare "strano". Evitiamo di approfondire la questione per non fare spoiler a chiunque non abbia giocato questi due giochi. La dichiarazione di Kitase è comunque talmente generica che potrebbe voler dire molte cose e il significato potrebbe essersi perso nella traduzione.

In ogni caso, sappiamo che Crisis Core: Final Fantasy 7 Reunion sarà disponibile "questo inverno". Rimaniamo in attesa di una data di uscita più precisa, ma nel frattempo Amazon ha già aperto i preorder.