Crucible chiude, Amazon rimborserà tutti gli acquisti fatti

Amazon Games annuncia che Crucible chiude definitivamente e il team sarà trasferito su altri progetti: per questo motivo tutti gli acquisti saranno rimborsati.

NOTIZIA di Luca Forte —   10/10/2020
43

Amazon Games annuncia che Crucible chiude definitivamente. Con un post sul blog del gioco il team ha annunciato che non lavorerà più sulla closed beta e le sue risorse saranno trasferite su New World e altri progetti in lavorazione presso gli studios. Questa decisione non andrà a discapito dei giocatori: tutti gli acquisti saranno rimborsati.

Alla pagina di supporto del gioco ci sono tutte le informazioni su come chiedere i rimorsi.

Crucible è stato il primo progetto dei nuovi studi fondati da Amazon. Peccato che le recensioni molto fredde hanno portato ad avere un numero talmente basso di giocatori da costringere Amazon a ritirare il gioco per lavorarlo dietro le quinte.

Evidentemente, però, c'era poco da fare. Con un lungo messaggio il team ha annunciato che, nonostante tutto, non vede un lungo e sano futuro per Crucible e per questo motivo ha deciso di sospenderne lo sviluppo e dedicare le risorse ad altri progetti, nello specifico l'MMO New World (altro progetto dallo sviluppo problematico) e gli altri giochi in lavorazione presso gli Amazon Studios.

Nelle prossime settimane ci sarà un evento conclusivo e poi, il 9 novembre 2020, i server saranno chiusi per sempre.