Crysis, un annuncio in arrivo? Gli account social ufficiali stanno comunicando qualcosa 84

Gli account ufficiali di Crysis su Twitter e Facebook sembra si stiano preparando alla diffusione di un qualche annuncio, che fa pensare a un possibile ritorno della serie.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   13/04/2020

Crysis potrebbe stare per tornare, considerando che gli account ufficiali sui principali social stanno mostrando una strana attività in queste ore che fa pensare un annuncio in arrivo per la serie, rimasta ferma da quasi sette anni al terzo capitolo e dunque forse pronta a qualcosa di nuovo.

A dire il vero non c'è ancora nulla di preciso, ma una ripresa delle attività da parte di Twitter e Facebook ufficiali di Crysis è comunque sospetta e sembra sposarsi con le teorie che vorrebbero un ritorno della serie sulle scene nel prossimo periodo.

Nella fattispecie, tutto quello che sappiamo è il tweet riportato qui sotto: "Dati in arrivo", si legge nel messaggio, che sembra preparatorio a una successiva trasmissione di informazioni, la quale potrebbe dunque svelare cosa bolle in pentola in quel di Crytek, che potrebbe star preparando il ritorno di Crysis in qualche forma.

Qualche voce di corridoio precedente aveva parlato, negli ultimi tempi, di una possibilità di remaster della serie, oppure un qualche remake, per non parlare di un vero e proprio nuovo capitolo, che con l'avvento della next gen potrebbe peraltro trovare spazio con le rinnovate potenzialità hardware di PS5 e Xbox Series X.

Si tratta comunque di supposizioni per il momento, visto che il messaggio è ancora veramente troppo vago, ma in questo periodo di scarse novità lo accogliamo comunque a braccia aperte. Peraltro, avevamo notato il mese scorso come Crysis continui ad apparire nei video di Crytek, cosa che fa appunto pensare un possibile remaster in arrivo, cosa che era già emersa lo scorso ottobre con possibile sviluppo presso Electronic Arts.

D'altra parte, il nuovo Hunt: Showdown sta ottenendo buoni risultati e ha fatto tornare Crytek in carreggiata dopo un periodo di pericoloso sbandamento che aveva portato anche alla chiusura di cinque team di sviluppo interni, dunque è possibile che la compagnia abbia deciso di riprendere la sua serie-simbolo per farla tornare sul mercato.