Dark Souls: la scorciatoia segreta per la Città Infame è falsa, non cascateci

Dark Souls continua a stupire dopo la scoperta di una scorciatoia segreta per la Città Infame, peccato che si tratti di un falso: non cascateci.

NOTIZIA di Nicola Armondi —   21/06/2021
12

Dark Souls è un gioco incredibile, questo l'abbiamo capito tutti oramai, e negli anni gli appassionati hanno cercato in ogni anfratto per scovare tutti i segreti. Dopo quasi una decade, sembra incredibile che un grosso segreto legato alla Città Infame venga scoperto per caso. Infatti, si tratta di un falso.

Da ieri circola in rete una nuova scorciatoia segreta che permetterebbe al giocatore di passare dal Santuario del Legame del Fuoco (ovvero il primo hub a Lordran di Dark Souls, dal quale si dipanano molteplici strade) direttamente all'ingresso del Dominio di Quelaag, nella palude sottostante alla Città Infame. Il video che potete vedere poco sotto è stato riportato da varie fonti, ma si tratta di un falso al quale non bisogna credere. Ecco il video.

Analizzando rapidamente il video, possiamo notare molteplici elementi. Prima di tutto, il creatore del video parte abbandonando a terra il Pendente: un chiaro simbolo di come tutto quello che stiamo per vedere è uno scherzo (il Pendente, se non lo sapete, è un oggetto di Dark Souls senza utilità di gameplay: i giocatori per anni hanno cercato di trovargli uno scopo ludico ed è ormai un meme interno).

Secondariamente, possiamo vedere che il giocatore lancia delle frecce e le usa come guida per trovare delle piattaforme invisibili. Tali piattaforme non esistono in Dark Souls e sono state aggiunte dal creatore. Inoltre, a seguire, viene attivata la magia Caduta Controllata e il personaggio viene fatto cadere nel vuoto.

Prima di tutto, Caduta Controllata non annulla i danni da caduta in quel modo (sopra i venti metri di altezza non si attiva, e in ogni caso non annulla il 100% dei danni). Inoltre, Dark Souls non permette di lanciarsi dal Santuario del Legame del Fuoco fino alla Città Infame: l'area sottostante, anche se visibile, non è realmente caricata. Se ci si lancia, il personaggio muore semplicemente in aria e si ritorna al falò.

Inoltre, il creatore di questo video condivide spesso false scorciatoie, alcune delle quali chiaramente assurde. Potete vedere qui sotto un esempio.

Dark Souls potrebbe avere ancora qualche segreto, ma bisogna fare attenzione a credere a ogni video condiviso online. Mettendo da parte i vecchi giochi e guardando al futuro, vi suggeriamo di leggere il nostro speciale dedicato a Elden Ring: tutto il know-how di From Software per un gioco più speciale che mai.