Dislyte: trailer rimosso per contenuti razzisti

LilithGames è stata costretta a rimuovere un trailer del gioco mobile Dislyte per problemi di razzismo, nella rappresentazione di un personaggio secondario.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   05/07/2022
41

Lo studio di sviluppo cinese LilithGames è stata costretta a rimuovere, modificare e caricare di nuovo un trailer di Dislyte, per la presenza di contenuti considerati razzisti. Sostanzialmente uno dei personaggi secondari di colore è stato caratterizzato con lo stile blackface, come potete vedere nell'immagine sottostante, dove in grande possiamo ammirare il nuovo design del personaggio, mentre nel riquadro piccolo quello vecchio.

Nuovo e vecchio design a confronto
Nuovo e vecchio design a confronto

Si tratta probabilmente di una svista, dato che Dislyte è noto per rappresentare molto bene la diversità. Probabilmente l'intento dell'autore era molto diverso da come è stato percepito, considerando anche che parliamo di un personaggio di contorno senza nome, messo lì solo per fare numero, ma tant'è.

Per la cronaca, il trailer serve per presentare un nuovo personaggio di colore: Zora/Amunet.

Per chi non lo sapesse, lo stile blackface deriva da come gli attori teatrali si truccavano nel diciannovesimo secolo per interpretare personaggi di colore. Era un trucco non realistico ed esagerato, legato a stereotipi razzisti, che è andato estinguendosi con l'affermarsi dei movimenti antirazzisti.