DOOM Eternal: i salvataggi PS4 e PS5 stanno facendo infuriare i giocatori

La gestione dei salvataggi PS4 e PS5 di DOOM Eternal in seguito all'aggiornamento next-gen del gioco sta facendo infuriare i giocatori.

NOTIZIA di Luca Forte —   30/06/2021
116

Al posto di rendere felici i giocatori che si sono trovato con un upgrade gratuito di un gioco già posseduto, l'aggiornamento next-gen di DOOM Eternal sta facendo molto discutere gli utenti PlayStation. Nello specifico i giocatori sono molto scontenti di come Bethesda abbia gestito il trasferimento dei salvataggi da PlayStation 4 a PS5. O meglio, di come non l'abbia fatto.

Nelle scorse ore il publisher ha finalmente pubblicato l'aggiornamento 6 di DOOM Eternal che introduce su PS5 e Xbox Series X|S diversi miglioramenti grafici come il 4K e 60fps, varie modalità grafiche e il ray tracing, ora disponibile anche per PC.

Grazie allo Smart Delivery i giocatori Xbox devono semplicemente scaricare l'update e continuare la propria partita con tutto questo ben di Dio implementato. Su PS4 e PlayStation 5, invece, le cose sono andate diversamente. Nonostante diversi dati dei giocatori possono essere trasferiti attraverso l'account di Bethesda, lo stesso non avviene per i salvataggi della campagna e il multiplayer. Questo vuol dire che nel caso in cui vogliate giocare a DOOM Eternal su PS5 dovrete o iniziare tutto da capo o usare la "vecchia" versione PS4 in retrocompatibilità.

Pur non essendo un sistema integrato come su Xbox, molti giochi come Marvel's Avengers o Final Fantasy 7 Remake hanno trovato un modo per trasferire i salvataggi da PS4 a PlayStation 5. Per questo motivo alcuni sono insoddisfatti della scelta di Bethesda, arrivando persino a fare della dietrologia.

Un combattimento di DOOM Eternal
Un combattimento di DOOM Eternal

Bethesda non ha ancora commentato l'accaduto e non sappiamo ancora se si impegnerà per cercare una soluzione in tempi brevi a questo problema.