Ex general manager di BioWare è ora alla guida di un nuovo studio di sviluppo 7

Aaryn Flynn, ex sviluppatore di BioWare, guiderà un nuovo team di proprietà di Improbable, multinazionale del settore tecnologico.

NOTIZIA di Davide Spotti —   08/03/2019

Improbable, multinazionale del settore tecnologico, ha annunciato che entrerà nel settore dello sviluppo di videogiochi con due nuovi studi stanziati nelle città di Londra e Edmonton. Quest'ultimo sarà guidato da Aaryn Flynn, ex General Manager di BioWare. In un comunicato ufficiale la società ha svelato di essere al lavoro su giochi multiplayer online per la piattaforma proprietaria SpatialOS.

Come forse ricorderete, Flynn ha lavorato in BioWare per 11 anni, rivestendo il ruolo di General Manager tra il 2015 e il 2017. Durante la sua esperienza lavorativa nelle fila del team canadese si è occupato dei franchise di Mass Effect e Dragon Age, ma anche del MMORPG Star Wars: The Old Republic. Il suo ingresso in Improbable risale a settembre dello scorso anno.

"Fin dal primo momento in cui ho parlato con Improbable ero interessato a realizzare un gioco utilizzando SpatialOS", ha dichiarato Flynn. "Costruire tool e contenuti è stato un ottimo modo per il nostro team di Edmonton di padroneggiare SpatialOS, ma un gioco completo era sempre un'opportunità per me e i miei colleghi mentre lo studio di Edmonton prendeva forma. Ora, dopo un sacco di assunzioni e grandi progressi, ci concentreremo nella creazione di quel gioco servendoci di Unreal Engine 4 e basandoci su SpatialOS, piattaforma di giochi online di prossima generazione".

Lo studio londinese sarà invece guidato da John Wasilczyk, ex sviluppatore di DICE ed Epic Games. L'azienda ha peraltro in programma di estendere ulteriormente la propria struttura in futuro, attraverso l'apertura di ulteriori sedi in altre location. Improbable parlerà della piattaforma SpatialOS in occasione della Game Developers Conference 2019, che si terrà a San Francisco dal 18 al 22 marzo.

Aaryn Flynn

#Software House

Software House