Fallout 76: Wastelanders rimandato ancora, fortunatamente di poco 12

Bethesda Softworks ha annunciato un nuovo ritardo per l'uscita dell'espansione Fallout 76: Wastelanders, fortunatamente di pochi giorni.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   26/03/2020

Bethesda ha annunciato un nuovo ritardo per l'uscita di Fallout 76: Wastelanders, fortunatamente di pochi giorni. Invece di giocarci il 7 aprile 2020 sarà disponibile a partire dal 14 aprile 2020.

La ragione del ritardo è semplicemente l'epidemia di coronavirus che sta sconvolgendo il mondo e che ha costretto a lavorare da casa molti sviluppatori, rallentando i lavori sul progetto.

Leggiamo il messaggio pubblicato da Bethesda per annunciare il ritardo di Fallout 76 Wastelanders:

Amici,

Come tanti in tutto il mondo, anche noi siamo coinvolti nella situazione critica che sta colpendo molte persone. Per garantire la sicurezza di tutti abbiamo deciso di implementare il lavoro da remoto, e limitare le interazioni dirette tra di noi.

Questo ha ovviamente modificato il modo in cui lavoriamo, ma possiamo comunque garantirvi l'operatività di ogni servizio essenziale per i nostri giochi.

Purtroppo, però, la nostra capacità di portare a termine il testing di Wastelanders è stata ridotta, costringendoci a posticipare l'uscita di una settimana dal 7 aprile alla seguente data: 14 aprile. Abbiamo fatto il possibile per ridurre il ritardo e non vediamo l'ora di vedervi giocare. Un ringraziamento speciale va a tutti i giocatori sul Private Test Server per il loro aiuto.

Sappiamo che è un momento difficile, e vi siamo immensamente grati per tutto il supporto che avete dato alla community e a noi. Avere una community incredibile e sempre al nostro fianco, sia in momenti buoni che in fasi difficili, ci commuove. Vuol dire davvero tanto per noi, specialmente in momenti come questo.

State al sicuro e grazie ancora,

Bethesda Game Studios