Fanzine di Persona 5 in guai economici: la fondatrice ruba $21.000 e li spende su Genshin Impact

Una rivista amatoriale di Persona 5 rischia di chiudere i battenti, in quanto la fondatrice ha rubato 21.000 dollari per uso "personale".

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   25/06/2022
46

Showtime, una rivista amatoriale di Persona 5 sta attraversando un periodo turbolento a causa di gravi problemi economici, che potrebbero portarla alla chiusura. Scarse vendite? Macché, tutto è nato quando la fondatrice si è intascata 27.625 dollari canadesi (poco più di 21.000 dollari americani) del budget stanziato per la fanzine, apparentemente spendendoli su Genshin Impact. Showtime è una rivista amatoriale basata sul celebre JRPG Persona 5 di Atlus e che a oggi ha venduto 1.517 copie in tutto il mondo tramite Etsy. La redazione al momento conta 28 illustratori, 5 artisti di merchandising e 6 scrittori, quindi non parliamo di un progetto di piccole dimensioni. Teresa "Ree" Dube, il membro dello staff che ha rubato i fondi della rivista, ne è anche la fondatrice.

"Ree, il nostro ex capo mod, ha recentemente confessato di aver speso i restanti $ 27,6k CAD di fondi di zine per uso personale. Ree è stato completamente rimossa dal progetto", recita un post dell'account ufficiale di Showtime.

"Ree ha mentito al team mod sui fondi per mesi e ha fornito schermate bancarie fuorvianti e scadute per suggerire che i fondi della rivista non fossero stati toccati. Inutile dire che Ree è stato rimossa dal progetto e non avrà più alcuna affiliazione con SHOWTIME."

Apprendiamo inoltre che Ree ha rimborsato una parte dei fondi rubati, 3.000 dollari canadesi per la precisione, ma sfortunatamente gli altri membri della rivista non possono intraprendere azioni legati contro di lei in quando non c'era un contratto formale tra le parti.

Per quanto riguarda lo stato attuale di Showtime, un altro membro dello staff ha preso le redini della gestione delle finanze della rivista. Al momento la redazione non è in grado di elaborare rimborsi a coloro che stanno ancora aspettando i loro ordini su Etsy e ha suggerito a coloro che vogliono un rimborso a inviare un'e-mail direttamente a Ree. È in corso anche una raccolta fondi per cercare di recuperare i fondi persi.

Come accennato in precedenza ufficialmente Ree ha speso i soldi rubati per "uso personale". Tuttavia come riporta VG247.com un membro della rivista afferma che sono stati tutti investiti in Genshin Impact, un titolo free-to-play con acquisti opzionali in-game e meccaniche gacha. Ree ha confessato di aver effettivamente speso dei soldi su Genshin Impact in un'email inviata a GamesReactor, ma solo una parte dei fondi.