Half-Life 2: uno degli autori, Chet Faliszek, sta lavorando a un nuovo sparatutto 15

Chet Faliszek, tra gli autori di Half-Life 2, Portal e Left 4 Dead, sta lavorando a un nuovo sparatutto in soggettiva definito first person network shooter.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   06/11/2019

Il titolo a effetto è obbligatorio quando si parla del nuovo gioco da parte di Chet Faliszek, essendo uno degli autori di sceneggiature storici di Valve, che ha lavorato in precedenza a Half-Life 2, Portal e Left 4 Dead.

Nel corso della conferenza Reboot Develop in Canada, Faliszek ha svelato di essere al lavoro su un nuovo sparatutto in soggettiva, definito per la precisione un "first person network shooter", con una definizione alquanto curiosa, che introduce alcune caratteristiche online peculiari.

L'autore in questione, dopo un periodo presso Bossa Studio, ha fondato un nuovo team chiamato Stray Bombay Company, insieme a Kimberly Voll di Riot Games, con il quale ovviamente sta portando avanti questo nuovo progetto.

Considerando il curriculum di Faliszek non stupisce che il nuovo titolo sia uno sparatutto in soggettiva, resta da capire cosa si intenda per "network", ma l'autore ha fatto capire qualcosa al riguardo: in sostanza si tratta di un sistema di matchmaking avanzato, in grado di interpretare il comportamento dei giocatori e adattare il gioco di conseguenza attraverso applicazioni di intelligenza artificiale.

Il gioco è dunque in grado di mettere insieme i giocatori secondo una logica nuova e modificare il livello di difficoltà e altre caratteristiche in base al comportamento di questi in partita.