IIDEA vuole censire i game developer italiani per avere un quadro post COVID-19

IIDEA, l'Associazione di categoria dell'industria dei videogiochi in Italia, vuole censire i game developer italiani per avere un quadro post COVID-19.

NOTIZIA di Luca Forte   —   24/02/2021
4

IIDEA, l'Associazione di categoria dell'industria dei videogiochi in Italia, ha indetto un censimento tra i game developer italiani. L'associazione vuole avere un quadro presente sullo stato dell'industria videoludica nazionale post COVID-19. Per questi motivo invita tutti gli studi di sviluppo a partecipare entro il 28 marzo.

Quante sono oggi le aziende che operano nel settore e dove sono distribuite? Quanti sono gli occupati nel settore? Com'è cresciuta negli ultimi anni questa industria, al netto delle difficoltà emerse durante il periodo di pandemia e di lockdown?

Per rispondere a queste e altre domande IIDEA, l'Associazione di categoria dell'industria dei videogiochi in Italia, lancia oggi il questionario per partecipare al quinto censimento dei game developer italiani. La rilevazione è indirizzata alle imprese, alle ditte individuali e ai liberi professionisti ed è pensata per dipingere un nuovo e aggiornato affresco sull'industria videoludica nazionale e raccontare l'evoluzione degli studi di sviluppo di videogiochi italiani e i trend che attualmente caratterizzano il settore. Termine ultimo per partecipare, domenica 28 marzo 2021.

La ricerca non fornirà esclusivamente informazioni quantitative sull'industria, ma anche qualitative: per la prima volta, infatti, l'Associazione ha stretto una partnership con IDG Consulting, società di ricerca e consulenza nota a livello internazionale, con lo scopo di fornire un quadro completo sulle potenzialità offerte dal made in Italy dei videogiochi. Punti di forza, competitività, attrattività per gli investimenti, principali case study e impatto globale sono alcuni dei temi di rilievo che emergeranno nella rilevazione, una panoramica a tuttotondo il cui obiettivo è fornire tanto a livello nazionale quanto agli operatori internazionali del settore videoludico un quadro dettagliato sul come l'Italia stia crescendo anche in questo settore e voglia diventare competitiva nel mondo.

IIDEA rivolge dunque un invito a tutti gli studi di sviluppo perché rispondano al questionario e aiutino l'Associazione a delineare una panoramica quanto più precisa sull'industria nazionale. Per farlo, sarà sufficiente collegarsi al seguente indirizzo.

Il censimento sarà pubblicato entro la fine della primavera.