Intel è sicura: le GPU Arc daranno filo da torcere a NVIDIA

Intel ha ufficialmente lanciato la sua sfida a NVIDIA, avvisando tutta la concorrenza di non sottovalutare le GPU Arc, pronte al debutto con la serie Alchemist

NOTIZIA di Mattia Armani   —   08/09/2021
46

Pat Gelsinger, CEO di Intel, è sicuro: le GPU Intel Arc saranno competitive. Lo ha affermato parlando con Wccftech e citando nello specifico NVIDIA, ancora saldamente al comando del segmento delle GPU consumer.

Va detto che parlando di competitività Gelsinger non parla necessariamente di potenza bruta. In questi mesi i rumor ci hanno dipinto una GPU Intel Arc Alchemist di punta potente all'incirca come una NVIDIA GeForce RTX 3070 e quindi ben lontana da una NVIDIA GeForce RTX 3090. Ma una soluzione del genere, con un buon prezzo, potrebbe fare faville, in particolar modo in questo periodo complicato. Inoltre va detto che l'arsenale hardware di Arc include, oltre a unità di calcolo dedicate al ray tracing, l'upscaling XeSS, su carta simile al DLSS e quindi potenzialmente capace di dare una marcia in più alle prime GPU consumer Intel.

L'upscaling Intel XeSS promette una qualità elevatissima grazie a hardware dedicato al machine learning
L'upscaling Intel XeSS promette una qualità elevatissima grazie a hardware dedicato al machine learning

Ovviamente la verità verrà fuori al lancio che non coinciderà, ora è ufficiale, con quello dei processori Intel Alder Lake, altra novità per una Intel che finalmente ha rinnovato del tutto la propria architettura per consumer desktop. I processori ibridi arriveranno infatti entro fine anni, con la presentazione presumibilmente fissata l'Intel Innovation 2021 del 27 ottobre, mentre le GPU Intel Arc Alchemist scenderanno in campo nel primo trimestre del 2022. Tra l'altro Intel ha svelato anche una roadmap che prevede due evoluzioni dell'architettura Xe HPG, chiamate Battlemage e Celestial, prima del passaggio a una nuova architettura Xe con la serie Druid.