Zen Pinball Party, la recensione del flipper su Apple Arcade

La tradizione dei flipper di Zen Studio prosegue con Zen Pinball Party su Apple Arcade che, nella nostra recensione, si rivela uno dei migliori capitoli mai creati

RECENSIONE di Giorgio Melani —   08/09/2021
5

Ci voleva proprio un bel gioco di flipper su Apple Arcade, anche solo per dare un senso di completezza al nome del servizio e in onore delle vecchie sale giochi. Dunque è con un bello slancio che abbiamo approcciato questa recensione di Zen Pinball Party. Con altrettanta soddisfazione, possiamo anche dire che si tratta di una delle migliori interpretazioni del flipper che abbiamo visto nella lunga serie, in grado non solo di trasporre al meglio la tradizione delle simulazioni Zen Studio in ambito mobile, ma anche di evolverla e trovargli forse una delle migliori collocazioni possibili.

Si tratta, ancora una volta, di una replica in digitale del classico flipper, con alcuni arricchimenti possibili solo grazie al ricorso alle possibilità offerte dalla trasposizione in videogioco, almeno sui tavoli più recenti, ma che trova in questo caso una delle migliori piattaforme possibili, sia per l'ottima collocazione all'interno di Apple Arcade, sia per la fruizione perfetta sui dispositivi mobile di Apple.

Il gameplay è esattamente lo stesso degli altri capitoli ed è quello che ci si aspetta da una simulazione di flipper, ovvero lanciare una pallina di metallo su vari tavoli inclinati e cercare di mantenerla in gioco rilanciandola con le palette, facendo in modo che non cada nella buca posta in mezzo a queste.

In sostanza, è lo stesso gioco che prosegue immutabile dai primi anni '50 a oggi, ma trasportato in digitale e con qualche aggiunta di contorno come diverse modalità e un certo senso di progressione che contribuisce a dare al tutto una "forma videogioco" più compiuta, amalgamando le singole partite in un'esperienza unica e continuativa. Zen Pinball Party sembra trovare una perfetta collocazione all'interno di Apple Arcade, offrendo un'esperienza sempre pronta all'uso nell'ampio catalogo del servizio ed evitando anche il problema dello spezzettamento dei contenuti dietro paywall e DLC.

Tanti tavoli, un'unica progressione

I tavoli nuovi, creati da Zen Studios, hanno delle elaborazioni grafiche più profonde
I tavoli nuovi, creati da Zen Studios, hanno delle elaborazioni grafiche più profonde

Zen Studios ha una tradizione ormai lunghissima di giochi di flipper, il cui inizio si fa risalire al 2007 con il vecchio Pinball FX per Xbox 360 su Live Arcade, proseguendo poi con la nuova denominazione in diversi altri capitoli nel corso degli anni. Zen Pinball Party si presenta un po' come la summa dell'esperienza della serie, maturata ormai da più di un decennio di evoluzioni e nuovi tavoli aggiunti al catalogo. Buona parte di questi, tratti dalle iterazioni più recenti del franchise, vengono riproposti anche all'interno dell'ampio catalogo di questo capitolo, ma diversi sono nuovi, suddivisi in varie categorie e con ulteriori modelli sbloccabili avanzando nel gioco.

La dotazione iniziale è di 12 tavoli, con altri che dovrebbero arrivare in seguito anche se non ci sono ancora informazioni precise al riguardo. In ogni caso, il catalogo iniziale è comunque piuttosto ricco e variegato, comprendendo 4 tavoli ispirati a film animati (My Little Pony, Dragon Trainer, Trolls e Kung-Fu Panda), 4 creati da Zen Studios e 4 riprodotti da originali Williams da sala giochi, oltre a tre "mini-giochi LED" aggiuntivi da sbloccare.

Tra i tavoli di Zen Pinball Party ce n'è anche uno su My Little Pony
Tra i tavoli di Zen Pinball Party ce n'è anche uno su My Little Pony

I punti accumulati in ogni singola partita e le stelle ottenute in base a questi su ogni singolo tavolo portano alla conquista di varie ricompense, che riguardano lo sblocco di mini-game o la personalizzazione dell'interfaccia, rendendo dunque ogni singola sessione una parte integrante della progressione generale.

Tra le modalità di gioco, oltre al single player, è presente anche una competizione contro altri giocatori sulla base del punteggio e tornei online, a cadenza settimanale, incentrati su particolari flipper e con ricompense speciali, variando dunque un po' l'azione tra un match e l'altro.

Come una vera sala giochi

In certe situazioni, l'inquadratura si avvicina per illustrare alcuni particolari dei tavoli
In certe situazioni, l'inquadratura si avvicina per illustrare alcuni particolari dei tavoli

La costruzione dei tavoli è piuttosto complessa, ma sempre funzionale al fatto di mantenere il gioco fluido e dinamico il più possibile. Mentre le macchine ispirate ai film su licenza e quelle progettate da Zen sfruttano un'inquadratura più dinamica ed effettistica avanzata, gli originali Williams sono riproduzioni praticamente perfette di tavoli meccanici veri e propri, forse l'espressione più pura della simulazione di flipper, piuttosto scevra di esagerazioni ed eccessivi elementi mobili che, in certi casi, appesantiscono un po' l'azione nei tavoli moderni.

In attesa di capire quando e come il catalogo di flipper verrà aggiornato in futuro, questa prima selezione è comunque interessante, anche se ovviamente si spera che venga arricchita presto, possibilmente senza dover incappare in esborsi aggiuntivi (ma la presenza all'interno di Apple Arcade dovrebbe garantire una certa sicurezza, da questo punto di vista). La qualità dei singoli tavoli è un po' altalenante, ma in generale si mantiene su un ottimo livello. La cosa che colpisce maggiormente, dal punto di vista tecnico, è la simulazione fisica della pallina che risulta sempre molto convincente e risponde in maniera realistica agli stimoli, comprese le spinte che sono ovviamente presenti, come si conviene a una vera e propria simulazione.

Commento

Versione testata iPad 1.0
Digital Delivery App Store
Multiplayer.it

8.0

Lettori (1)

8.9

Il tuo voto

Zen Pinball Party è probabilmente uno dei migliori capitoli della serie di simulazioni di flipper da parte di Zen Studios, per assortimento e organizzazione generale del gioco, ma anche grazie alla perfetta collocazione nel contesto di Apple Arcade e sulle piattaforme mobile in generale. Come si conviene al nome stesso del servizio, una raccolta di flipper si trova a proprio agio all'interno di un ricco catalogo di varie esperienze videoludiche, fornendo divertimento immediato tra sessioni di gioco differenti, ma anche consentendo una progressione costante, di partita in partita, per sbloccare nuovi contenuti e gareggiare con la community a suon di punteggi. La dotazione di tavoli è sostanziosa, ma non proprio enorme e su questo aspetto aspettiamo di vedere il supporto futuro da parte di Zen Studios. Per il momento consigliamo a tutti il download del gioco, la cui fruizione risulta anche particolarmente adatta ai dispositivi portatili.

PRO

  • Ottima simulazione di flipper, in termini di grafica e fisica delle palline
  • Buon assortimento di tavoli, tra classici e novità
  • Collocazione perfetta sia per quanto riguarda i dispositivi mobile che l'offerta di Apple Arcade
CONTRO
  • I tavoli non sono moltissimi, in attesa di vedere il supporto futuro
  • Alcuni flipper non sono qualitativamente al livello di altri