Mario Party Superstars: video confronto tra Switch e Nintendo64, ecco come è cambiata la grafica

Mario Party Superstars ripropone vecchi minigiochi e tabelloni del capitolo per Nintendo64. Nel passaggio a Switch, però, la grafica è migliorata. Quanto? Ecco un video confronto.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   28/10/2021
6

In un filmato realizzato da GameSpot, viene eseguito un video confronto tra Mario Party Superstars e uno dei giochi Nintendo64 usati come base per la realizzazione di tabelloni e mini-giochi per questa nuova iterazione del franchise. Quanto è migliorata la grafica da un capitolo all'altro? Guardate con i vostri occhi!

Precisamente, il video confronto è stato realizzato con Mario Party 2 e le catture sono state fatte eseguendo il gioco su Wii U, non direttamente su Nintendo 64. Una delle prime differenze è il frame rate: Mario Party 2 è eseguito a 30 FPS, mentre Mario Party Superstars arriva a 60 FPS.

Le differenze tecniche tra Mario Party Superstars e il proprio antenato sono ovviamente molteplici. Non si tratta dopotutto di una sorta di remaster, ma di un vero nuovo gioco che prende ispirazione dai classici. Sin da subito possiamo vedere che gli ambienti sono più dettagliati e vi sono alcuni cambi stilistici, oltre che cromatici. Anche i modelli poligonali dei personaggi sono ovviamente molto più belli e dettagliati.

Alcuni mini-giochi hanno ricevuto anche sensibili variazioni stilistiche. Ad esempio, intorno al minuto 5:50 possiamo vedere una sezione che in Mario Party 2 ha uno stile industriale, con poca luce, mentre in Mario Party Superstars su Nintendo Switch è diventata marittima, luminosa e colorata.

Vi ricordiamo che potete leggere la nostra recensione di Mario Party Superstars qui.