Mobile gaming: un terzo delle app scaricate nel 2018 erano giochi

Stando ad App Annie, compagnia che si occupa di studiare il mercato mobile, un terzo delle applicazioni scaricate nel 2018 erano videogiochi.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   16/06/2019
3

Il mobile gaming cresce sempre più. Stando ad App Annie, un terzo delle app scaricate nel 2018 erano giochi. App Annie è una compagnia che si occupa essenzialmente di studiare il mercato mobile e che periodicamente pubblica un resoconto completo sullo stato del settore.

I videogiochi hanno dominato la spesa nell'App Store. Pensate che 0,74 centesimi per ogni dollaro sono stati spesi in videogiochi. Di questi, il 95% sono stati dedicati ad acquisti in app, mentre il restante 5% è andato ai titoli a pagamento con prezzo premium.

Parlando di tempo speso con smartphone e affini, solo il 10% viene dedicato ai videogiochi. A dominare in questo ambito sono le applicazioni social e di comunicazione, che occupano il 50% del tempo degli utenti. Dato ancora più interessante: chi passa più tempo con i videogiochi solitamente ha più di 25 anni.

Globalmente, gli utenti giocano in media dai due ai cinque giochi al mese, con Regno Unito e Stati Uniti che contano una media di otto giochi per apparecchio mobile.

Stando ad App Annie, il più grande lancio mobile del 2019 sarà l'imminente Harry Potter: Wizards Unite di Niantic, che si pensa possa produrre 100 milioni di dollari di ricavi nei suoi primi trenta giorni. Non si tratta di numeri assurdi, considerando che è stato installato più di 100.000 volte pur essendo ancora in beta.