Mythic Quest: Raven’s Banquet è una serie televisiva su di un falso videogioco 2

Mythic Quest: Raven's Banquet è un falso videogioco che diventerà oggetto di una serie televisiva, annunciato durante la conferenza di Ubisoft all'E3 2019.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   11/06/2019

Nel corso della conferenza di Ubisoft all'E3 2019, Rob McElhenney, autore di Always Sunny in Philadelphia, ha annunciato la creazione di una serie TV dedicato allo sviluppo dei videogiochi. Sarà basata su Mythic Quest: Raven's Banquet, un MMO che ha come caratteristica principale quella di non esistere, e il suo team di sviluppo, che deve riuscire a lanciarlo in tempo. A capo dello studio c'è Ian Grimm, interpretato da McElhenney, il creative director del gioco completamente dedicato alla sua creatura, ma dall'ego smisurato, che finirà per entrare presto in contratto con tutti gli altri sviluppatori.

Il trailer di presentazione di Mythic Quest: Raven's Banquet, che trovate in testa alla notizia, sembra inizialmente quello di un normale videogioco, ma poi svela le sue carte e introduce la figura di Grimm, che viene paragonato a geni quali Steven Spielberg e James Cameron. Sarà lui stesso a presentare il resto del cast.

Per adesso Mythic Quest: Raven's Banquet non ha ancora una data d'uscita, ma McElhenney ha confermato che uscirà su Apple TV+, il nuovo servizio in abbonamento di Apple.

#Ubisoft

Publisher francese