Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 ha venduto quasi sei milioni di copie 37

Grande successo per Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 che ha venduto quasi sei milioni di copie in tutto il mondo, stando allo sviluppatore.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   27/03/2020

Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 ha venduto quasi sei milioni di copie. Per la precisione 5,8 milioni di copie, stando a quando svelato da CyberConnect2 durante uno streaming trasmesso poche ore fa. Si tratta di un ottimo risultato per uno studio di sviluppo specializzato nel trasformare in videogiochi le maggiori licenze delle serie giapponesi.

Considerando che Dragon Ball Z: Kakarot, sempre un loro titolo, ha già venduto più di due milioni di copie, in CyberConnect 2 hanno di che essere soddisfatti del loro lavoro, che evidentemente trova sempre il plauso dei fan.

Inoltre ricordiamo che ad aprile Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 uscirà anche su Nintendo Switch, quindi non dovrebbe faticare troppo a raggiungere i sei milioni.

Per il resto vi ricordiamo che Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 è disponibile per PS4, PC e Xbox One. Nella nostra recensione abbiamo scritto:
Il debutto di Naruto sulle nuove console si è finalmente concretizzato con un capitolo capace di rispondere a pieno alle aspettative dei fan più esigenti. Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 è un titolo che senza se e senza ma ogni amante delle avventure del ninja biondo di Konoha non dovrebbe farsi sfuggire: è la perfetta continuazione del terzo capitolo e chiude la Quarta Guerra dei Ninja in un crescendo di azione e spettacolarità portandoci a un epilogo che lascia pienamente soddisfatti. La Storia è ricca di combattimenti spettacolari e cutscene animate, aspetto che se da una parte compiacerà gli estimatori dell'opera di Kishimoto, dall'altra tenderà inevitabilmente ad allontanare coloro che sono in primis alla ricerca degli scontri sul campo. In tal senso Ultimate Ninja Storm 4 offre dinamismo e divertimento, con un sistema di combattimento molto simile a quello dei predecessori che però aggiunge la possibilità di utilizzare sul campo tutti i componenti del team con mosse finali a tema dalla rara potenza coreografica. Il tutto è rafforzato da un comparto tecnico di prim'ordine, vero fiore all'occhiello della produzione CyberConnect2.