Night in the Woods, gli altri sviluppatori tagliano i rapporti con Alec Holowka dopo le accuse di stupro 29

Scott Benson e Bethany Hockenberry hanno tagliato tutto i rapporti con il loro collega Alec Holowka, accusato di violenza sessuale.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   29/08/2019

Gli sviluppatori Scott Benson e Bethany Hockenberry hanno tagliato tutti i rapporti con Alec Holowka, con cui hanno sviluppato Night in the Woods, dopo le accuse di violenza sessuale formulate da Zoe Quinn.

Benson, da anni amico e collega di Holowka, ha annunciato la decisione del team su Twitter, presa proprio a causa delle accuse che pendono sulla testa dell'uomo. Da questo momento in poi Night in the Woods sarà quindi gestito da lui e Bethany. Mentre cercano di capire che fare, il team ha cancellato un altro progetto in sviluppo, di cui non si sapeva nulla ma in cui evidentemente era coinvolto anche Holowka, e ha posticipato il lancio dell'edizione fisica di Night in the Woods realizzata da Limited Run Games. Il port per sistemi iOS rimane invece in produzione, visto che è stato affidato a un team esterno.

Benson ha anche difeso Night in the Woods come opera in sé, che rimane valida al di là del comportamento di Holowka. Se volete saperne di più sull'intera faccenda, leggete il nostro speciale dedicato.