Nintendo intende migliorare l'inclusività con l'apporto delle nuove tecnologie 2

Attraverso un comunicato inviato a Game Informer, Nintendo dichiara di essere al lavoro per estendere l'inclusività dei suoi prodotti attuali e futuri.

NOTIZIA di Davide Spotti —   09/06/2019

Negli ultimi anni l'accessibilità è diventata un argomento centrale nell'industria dei videogiochi. La maggior parte del pubblico è in grado di fruire i prodotti senza ostacoli, ma per alcuni esistono problematiche non indifferenti.

Microsoft ha dato il proprio contributo in questo senso attraverso la realizzazione dell'Xbox Adaptive Controller destinato alle persone disabili, ma anche Nintendo sembra intenzionata a discutere seriamente dell'argomento e a prendere iniziative in merito.

Interpellato da Game Informer, il COO di AbleGamers Steven Spohn aveva recentemente dichiarato che il confronto con Nintendo of America riguardo all'accessibilità tende a non evolvere quando l'azienda viene coinvolta: "abbiamo cercato di raggiungere Nintendo a livello aziendale ma non abbiamo ricevuto risposte".

La casa di Kyoto ha quindi inviato a Game Informer un comunicato ufficiale, nel quale si afferma che la compagnia cerca di essere inclusiva nei confronti dei suoi giocatori. Specifica inoltre che sta "valutando attivamente diverse tecnologie per ampliare le opzioni di accessibilità".

"I prodotti di Nintendo offrono una gamma di funzioni legate all'accessibilità, come il feedback tattile e quello audio, design dei menù che utilizzano la scala di grigi, i controlli di movimento, l'opzione per invertire i colori e un gameplay innovativo", scrive Nintendo. "Inoltre, gli sviluppatori di software e hardware di Nintendo sono sempre alla ricerca di modi per essere inclusivi e stanno valutando attivamente diverse tecnologie per ampliare le opzioni di accessibilità nei prodotti attuali e futuri".

#Nintendo

Nintendo