Nintendo Switch: i giochi per la versione cinese targata Tencent non funzionano sulle console estere 16

I giochi della versione cinese di Nintendo Switch, sviluppata in collaborazione con Tencent, non funzionano sulle Switch standard degli altri paesi, a quanto pare.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   12/01/2020

È emersa una particolarità strana per quanto riguarda la versione cinese di Nintendo Switch, prodotta da Nintendo in collaborazione con Tencent, ovvero il fatto che i suoi giochi non siano compatibili con le versioni estere della console, ovvero quelle che si trovano in Europa, America e Giappone.

In sostanza, i giochi per il Nintendo Switch cinese non funzionano sulle altre versioni della console, cosa che non dovrebbe essere un gran problema ma potrebbe impedire l'utilizzo di eventuali esclusive che potrebbero uscire sulla Switch di Tencent. Ovviamente, è difficile pensare che possano esserci molte esclusive di questo tipo, o che queste possano interessare più di tanto ai mercati esteri, ma c'è per esempio il nuovo gioco dei Raving Rabbids annunciato da Ubisoft per il mercato cinese di Nintendo Switch che, in teoria, non può dunque essere giocato altrove, a meno che non venga effettuata una conversione ufficiale.

Viceversa, la versione cinese di Nintendo Switch è compatibile con i giochi esteri, ma questi possono essere utilizzati solo offline, non potendo appoggiarsi su dei server attivi visto che il comparto online della console Tencent si basa su un'infrastruttura proprietaria.

Pare che per distinguere i giochi sviluppati per la Nintendo Switch cinese ci sia sulle confezioni un bollino ufficiale che certifica "Tencent Imported", a identificare tali titoli, sempre che le scritte in cinese non siano abbastanza per farlo capire.