Nintendo Switch senza freni: esclusive, indie e novità, il successo è sicuro

Nintendo Switch non ha freni: il successo è continuativo e assicurato grazie a grandi esclusive, indie e novità in arrivo: l'E3 2021 potrebbe essere un grande momento.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   15/04/2021
74

Sembra quasi un'idea scontata, ma non dovrebbe esserlo. Nintendo Switch è un successo strepitoso in tutto il mondo, persino in Giappone dove le console non hanno certo lo stesso impatto di una volta.

I dati sono chiari, come vi abbiamo riportato proprio oggi: 48,733 unità di Switch Standard e 47,526 Switch Lite, nell'ultima settimana nel solo Giappone. Se preferite i dati totali dall'uscita ad oggi nel Sol Levante, 3,64 milioni di Lite (6902 al giorno, in media) e 15,68 milioni di standard (10,446 al giorno, in media). Numeri da capogiro che surclassano avversarie che a livello globale hanno fatto molto meglio, su tutti PlayStation 4 ferma a 7,78 milioni in data 11 aprile 2021 su suolo nipponico.

Il successo continua senza sosta e il merito è sempre quello: le esclusive. Con Monster Hunter Rise che riesce a vendere milioni e milioni di copie in pochi giorni (1,77 milioni nel solo Giappone), e le esclusive interne Nintendo che, tra novità e remake/remaster, dominano le classifiche, la compagnia può solo festeggiare. Anche se parzialmente condizionate dal fatto che le altre console vendono sempre più in digitale, le classifiche mostrano infatti che le copie fisiche vendute settimanalmente sono perlopiù di giochi Nintendo (in Giappone così come in UK, per esempio), sopratutto grandi nomi come Animal Crossing New Horizons, Super Smash Bros. Ultimate, Mario Kart 8 Deluxe e più recentemente Super Mario 3D World + Bowser's Fury.

Monster Hunter Rise è uno degli ultimi successi di Switch
Monster Hunter Rise è uno degli ultimi successi di Switch

Non si devono però sottovalutare gli indie, che su Nintendo Switch sono sempre più apprezzati. Nintendo stessa lo sa bene e in modo regolare propone gli Indie World, in pratica dei Direct creati proprio per gli sviluppatori indipendenti. Non a caso ci sono vari titoli, come Hades e il futuro Silksong, che oltre alla versione PC prediligono Nintendo Switch, lasciando le altre console a un secondo momento.

Con una combinazione di esclusive e indie, Nintendo Switch riesce a coprire una larga fetta di potenziali acquirenti. Manca però ancora una cosa: una buona parte del AAA di terze parti multipiattaforma, che deve per forza di cose ignorare Nintendo Switch per i "limiti tecnici" della console.

Non si può avere tutto, in sostanza, ma chiaramente per il momento non sembra proprio essere necessario. Per il medio termine, inoltre, ci sono molti giochi in arrivo già annunciati, come Pokémon Diamante e Perla Remake e il seguito di The Legend of Zelda Breath of the Wild. Ci aspettiamo inoltre grandi cose dall'E3 2021: Nintendo sarà parte dell'evento e sembra essere il momento perfetto per un nuovo Direct di grande livello, dopo quello di febbraio.

Nintendo è in forma, in sostanza, e sembra destinata a puntare ancora più in alto, visto che l'arrivo di PS5 e Xbox Series X|S non sembra aver influenzato in alcun modo l'amore del pubblico per l'ibrida giapponese (e per buoni motivi). Il chiacchierato modello Pro, inoltre, potrebbe mettere la ciliegina sulla torta di tutta la generazione. Ora dobbiamo solo attendere e per una volta tanto non sembra un'impresa complessa.