Obsidian: l’acquisizione di Microsoft ha tolto un grande fardello dalle spalle dello studio 141

Per Obsidian Entertainment l'acquisizione da parte di Microsoft è significat togliersi un grande fardello dalle spalle, che corrisponde a maggiore stabilità.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   20/10/2019

Uno sviluppatore di Obsidian ha dichiarato che l'acquisizione di Microsoft ha tolto un grande fardello dalle spalle dello studio. L'affermazione è stata fatta dal senior designer Brian Hines in un'intervista rilasciata a WccfTech, dedicata in larga parte all'imminente The Outer Worlds.

Stando a Hines, Microsoft non ha messo bocca su The Outer Worlds per via della presenza di Private Division, il publisher che ha finanziato il progetto. Hines: "Secondo me, a livello di studio di sviluppo una delle novità migliori (portate dall'acquisizione ndr) è che ora che facciamo parte di Microsoft possiamo concentrarci più su come saranno i giochi che sul presentarli."

Ovviamente Obsidian non ha carta bianca su tutto e c'è un processo di approvazione per i singoli titoli, ma secondo Hines ora gli sforzi sono diretti sul rendere i titoli migliori, invece che sul riuscire a farseli finanziare. Del resto Microsoft sembra aver dato delle rassicurazioni precise a Obsidian: "Vi stiamo acquisendo perché vogliamo che continuiate a fare i vostri giochi, non per cambiarvi. Questo ha rassicurato moltissime persone del team, perché non ci è stato chiesto di diventare uno studio diverso da quello che siamo."

Prima di lasciarvi vi ricordiamo che The Outer Worlds uscirà il 25 ottobre 2019 su PS4, Xbox One e PC.