PlayStation Experience 2018, davvero PS5 non c'entra con la cancellazione?

È chiaro che i preparativi per PS5, la prossima console di casa Sony, stanno togliendo risorse all'attuale ammiraglia e agli eventi di cui sarebbe dovuta essere protagonista, come PlayStation Experience 2018

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   01/10/2018
43

PlayStation Experience 2018 non si farà, come già riportato: Shawn Layden ha rivelato che l'evento è stato cancellato perché Sony è al momento priva di una line-up tale da suscitare l'interesse necessario per l'organizzazione di un evento del genere. Anziché deludere i propri fan, insomma, l'azienda ha deciso di annullare tutto e concentrarsi sul 2019.

A pensarci, le motivazioni addotte da Layden hanno senso: Sony ha giocato d'anticipo negli ultimi anni per quanto riguarda gli annunci, cercando di superare ogni volta Microsoft in termini di quantità e qualità dei progetti presentati, specie all'E3. Ci sta dunque che si arrivi alla fine di un 2018 parecchio ricco e movimentato senza la possibilità di rivelare nulla di nuovo.

Sony Interactive Entertainment Ceo Shawn Layden Acknowledges Fortnite Controversry

Diverse persone, tuttavia, hanno letto delle voci circa il possibile annuncio imminente di PlayStation 5 e hanno fatto due più due: se PlayStation Experience 2018 non si farà è anche perché Sony e i suoi team sono impegnati a lavorare sulla prossima piattaforma e i relativi titoli di lancio.

Un'ipotesi che l'analista Michael Pachter ha bollato come inconsistente, parlando semplicemente di un'operazione di contenimento dei costi da parte di Sony e negando le teorie secondo cui dietro questa decisione ci siano gli impegni presi per il debutto di PS5. Ma le cose stanno davvero così?

PlayStation Experience 2018, davvero PS5 non c'entra con la cancellazione?

Se PlayStation 5 verrà effettivamente annunciata all'inizio del 2019, con un reveal fissato per la prossima edizione dell'E3 e un lancio previsto per qualche mese dopo, allora è evidente che la casa giapponese e i suoi studi first party sono attualmente al lavoro sulla console e sulla relativa line-up: una situazione che per forza di cose spegnerà alcuni dei riflettori puntati su PS4.

Non c'è nulla di strano o di anomalo in una politica di questo tipo, che rientra nella normalità del mercato videoludico e dei suoi cicli vitali. Tuttavia è chiaro che in questo momento di grande successo per PlayStation 4 Sony non ha alcuna intenzione di parlare della sua prossima console. Ci sta chiaramente lavorando, sia in termini hardware che software, ma non può ancora dirlo.

PlayStation Experience 2018, davvero PS5 non c'entra con la cancellazione?

Dobbiamo dunque farci una ragione della cancellazione della PlayStation Experience 2018 e sperare quantomeno che durante gli eventi che si svolgeranno da qui alla fine dell'anno (Paris Games Week e Game Awards, fondamentalmente) ci sia la possibilità di vedere qualcosa di nuovo per quanto concerne i titoli in arrivo su PS4.

Una nuova demo di The Last of Us 2? Uno sguardo più approfondito al gameplay di Death Stranding? Ulteriori dettagli su Days Gone? Il materiale in effetti c'è: siamo proprio sicuri che Sony non si pentirà di aver cancellato l'evento di fine anno?