PlayStation fuori dalla contrattazione tra Microsoft e Sony 51

A quanto pare la contrattazione tra Microsoft e Sony ha tenuto completamente fuori la divisione PlayStation, che comunque proseguirà per la sua strada.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   20/05/2019

A quanto pare la divisione PlayStation è stata tenuta fuori dall'accordo tra Microsoft e Sony.

La scorsa settimana è stato annunciato un accordo tra le due multinazionali riguardante servizi cloud, intelligenza artificiale e semiconduttori, che ha sorpreso moltissimo i videogiocatori di tutto il mondo.

Non solo, a quanto pare. Stando a quanto riportato da Bloomberg in un nuovo articolo, anche i dipendenti giapponesi della divisione PlayStation sono entrati in subbuglio quando l'hanno saputo, al punto che i manager della società sono dovuti intervenire per spiegare la situazione, affermando che non ci saranno cambi di passo per la console di prossima generazione, PlayStation 5.

La contrattazione, iniziata lo scorso anno, è stata condotta ad alti livelli tra i dirigenti giapponesi di Sony e quelli di Microsoft, lasciando fuori completamente la divisione PlayStation. Secondo quanto riportato da Bloomberg, Sony ha contrattato anche con Amazon per collaborare sul cloud gaming, ma evidentemente Microsoft ha proposto condizioni migliori o è stata più convincente.

Comunque sia la temuta fusione tra Sony e Microsoft non ci sarà. Era chiaro anche dal comunicato ufficiale che l'accordo è incentrato sui servizi cloud, che rappresentano una grossa fetta del futuro dell'industria dei videogiochi, non sull'hardware o sui singoli marchi.

#Sony

Produttore hardware e software giapponese