PlayStation VR 2 potrebbe essere wireless, in base a un brevetto di Sony 48

Da un brevetto emergono nuovi possibili dettagli sul presunto successore di PlayStation VR, in sviluppo per PS4 o PS5.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   16/03/2019

Con tutti i misteri che circondano i nuovi hardware Sony e PS5, su una cosa si può essere certi, ovvero l'impegno continuativo della compagnia nipponica nei confronti di PlayStation VR, che probabilmente godrà di una nuova versione nei prossimi anni, forse in grado di funzionare wireless.

PlayStation VR 2, o quello che sarà il nome della nuova periferica, rappresenterà probabilmente una revisione consistente dell'hardware attualmente implementato per il visore a realtà virtuale di Sony, ma questo soprattutto per quanto riguarda l'ergonomia e la qualità dell'ottica, considerando che la maggior parte del lavoro in termini computazionali viene comunque svolto dalla console. In questo senso, tra le maggiori novità che si possono introdurre c'è probabilmente l'eliminazione dei cavi, da sempre un grosso limite degli headset di profilo più alto, che necessariamente devono collegarsi a un hardware fisso e domestico.

Seguendo quanto fatto da Oculus con il nuovo Quest, dunque, anche la prossima versione di PlayStation VR potrebbe essere wireless e questo viene suggerito anche da un brevetto giapponese recentemente depositato da Sony. Secondo quanto riportato da GameRant, PSVR 2 potrebbe dunque trasmettere e ricevere dati in maniera costante lavorando su diverse frequenze, in modo da assicurare una connessione continua e un traffico dati consistente e a bassa latenza, sempre collegandosi alla console sia questa PS4 o PS5.

#Sony

Produttore hardware e software giapponese