Pokémon Spada e Scudo, Nintendo accetta di rimborsare gli utenti che ne fanno richiesta

Nintendo sta accettando le richieste di rimborso che stanno arrivando da chi ha prenotato una copia digitale di Pokémon Spada e Scudo.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   10/11/2019
71

Nintendo sta permettendo agli utenti di cancellare le loro prenotazioni digitali di Pokémon Spada e Scudo per Nintendo Switch su Nintendo eShop, rimborsandoli di quanto speso. La notizia arriva dagli USA, ma potrebbe riguardare anche le altre divisioni internazionali della compagnia.

A riportarlo per primo è stato l'utente Reddit sQuBNsc26U9whKWJ, che oltre ad avere un gran gusto per i nickname ha anche pubblicato il messaggio di Nintendo ricevuto dopo la richiesta di cancellazione dell'ordine di Pokémon Spada e Scudo. Nintendo ha accettato come motivazione il taglio dei Pokémon dal nuovo capitolo.

Qualcosa di simile era successo recentemente con Overwatch, con Nintendo che aveva accettato di rimborsare gli utenti infuriati per il caso Blitzchung. Anche in quel caso, oltretutto, era stato cancellato un evento di lancio, come avvenuto con Pokémon Spada e Scudo.

Sinceramente non è chiaro se si tratti di una nuova politica della compagnia, che si applica quindi a tutti i giochi, o se viene applicata solo per casi specifici e particolarmente controversi, come quello di Pokémon Spada e Scudo e quello di Overwatch.