PS5, Dbrand ci riprova: nuove cover alternative proprio dopo la minaccia di causa legale

Dbrand prova a lanciare una nuova versione delle darkplate per PS5, ovvero cover alternative in questo caso modificate rispetto alle originali.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   19/10/2021
53

Dbrand ha presentato delle nuove cover alternative per PS5, una nuova versione delle darkplate la cui edizione originale aveva appena scatenato le ire di Sony, costringendo la compagnia a ritirarle dal commercio solo qualche ora fa, in pratica.

Proprio un paio di giorni fa avevamo riportato che Dbrand aveva smesso di vendere le cover alternative, temendo una causa legale da Sony, ma siamo già a riferire di un nuovo modello di darkplate presentate dalla medesima compagnia.

Le nuove darkplate per PS5 sono più piccole delle originali e hanno delle prese d 'aria laterali
Le nuove darkplate per PS5 sono più piccole delle originali e hanno delle prese d 'aria laterali

Queste nuove versioni sono alquanto diverse da quelle originali, donando anche una forma differente alla console, una volta montate.

Il problema della versione originale, probabilmente, era il fatto di essere un'alternativa non ufficiale alle plate laterali di PS5 pur proponendo la medesima forma: la soluzione adottata da Dbrand è stata allora di proporre una nuova versione di questi accessori un po' diversa da quella originale, in modo forse da non incappare in veti da parte di Sony.

Non sappiamo ancora se questi prodotto riusciranno ad arrivare sul mercato senza problemi legali di sorta, fatto sta che si presentano differenti e anche piuttosto interessanti: le nuove darkplate sono disponibili nei tre colori nero opaco, bianco e grigio "retro gray" e hanno una forma differente, essendo più piccole.

Montate su PS5, rimangono praticamente alla stessa altezza del corpo centrale della console, invece di superarlo come fanno le piastre ufficiali: la presa d'aria posta in corrispondenza della ventola di PS5 dovrebbe garantire un flusso d'aria maggiore, anche se ovviamente non abbiamo ancora indicazioni effettive sul funzionamento.

Secondo Dbrand, il fatto di modificare il design originale dovrebbe porre queste darkplate al sicuro da qualsiasi contenzioso legale, anche se attendiamo eventuali sviluppi sulla questione. D'altra parte, anche all'epoca della presentazione originale Dbrand si era dimostrata alquanto sprezzante del pericolo invitando Sony a denunciarli, salvo poi ritirare tutto dal mercato una volta che la compagnia ha veramente minacciato di farlo.

Se tutto va bene, le nuove Darkplate per PS5 dovrebbero costare 59 dollari in pre-order, con prezzo che verrà aumentato poi a 69 dollari al di fuori della promozione iniziale.