Resident Evil 7: Capcom ha rimosso il sistema di sicurezza Denuvo 39

Come ormai è consuetudine, Capcom ha deciso di rimuovere il sistema anti-tamper Denuvo da Resident Evil 7.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   28/01/2019

Seguendo l'andamento di molti altri titoli PC che l'hanno utilizzato, anche Resident Evil 7 perde il supporto del software anti-tamper Denuvo nella sua versione PC, perché Capcom ha deciso di eliminarlo dal gioco in questione.

Tale marcia indietro è diventata pratica comune, perché sostanzialmente Denuvo viene utilizzato soprattutto per salvaguardare almeno le vendite di lancio dei giochi PC, dunque su Resident Evil 7 è durato anche molto più del previsto, considerando che spesso viene rimosso dai giochi anche a distanza di pochi mesi dall'uscita sul mercato. La cosa curiosa è che Resident Evil 2, appena uscito, utilizza comunque Denuvo nella sua versione PC, ma probabilmente è appunto utilizzato soprattutto per creare una qualche protezione per le vendite nel periodo di lancio, considerando che si tratta di solito del momento più significativo nella vita commerciale dei videogiochi.

Denuvo resta al centro delle discussioni nella comunità PC per i presunti effetti negativi che sembrano derivare dal suo utilizzo, per quanto riguarda le performance dei giochi e dei PC degli utenti, a causa del carico di lavoro ulteriore richiesto alla CPU e altri motivi ancora sotto osservazione. Questa rimozione da Resident Evil 7, peraltro, potrebbe aiutare a capire gli effetti di Denuvo facendo un confronto fra le performance della versione con il sistema attivo e quella senza.