Reti 5G stabili e veloci, ma potrebbero costare parecchio: i possibili prezzi

Ci avviciniamo sempre di più al lancio delle prime reti 5G anche in Italia, ma quanto potrebbero costare i nuovi contratti? Le prime stime spaventano gli utenti.

NOTIZIA di Simone Pettine   —   13/11/2018
1

Le reti 5G nel prossimo futuro segneranno un punto di svolta fondamentale nel mondo della telefonia fissa e mobile: il mondo della tecnologia nel suo complesso negli anni a venire sarà legato al destino del 5G, ed è dunque normale l'attenzione ad essa riservata da parte degli operatori storici italiani come Wind-Tre, iliad, Vodafone e TIM. Ma quanto costeranno i primi contratti basati sul 5G?

Negli ultimi mesi si sono ufficialmente concluse le gare di appalto dedicate alla rete 5G, con tutti i principali protagonisti della telefonia mobile italiana presenti; anche iliad, nuovo arrivato nel settore, è riuscito a ritagliarsi un proprio spazio. Sono però i prezzi a spaventare l'utenza: la rete 5G cambierà la vita di tutti i giorni probabilmente, ma farà anche lievitare i costi mensili. Le prime stime, che naturalmente dovranno essere confermate molto più in là, parlano di prezzi fissati sui 40 o sui 50 euro al mese. Davvero parecchio, considerando che un abbonamento senza limiti in 4G al momento costa in media 10 o 12 euro.

La rete 5G in futuro permetterà però anche di accedere a vantaggi notevoli, potrebbe anche arrivare a garantire oltre i 10 gigabits di velocità in download al secondo, se non addirittura 20Gbps. Automobili e droni controllati in remoto sono solo alcune delle possibilità offerte dal 5G, persino la linea internet fissa nelle abitazioni potrebbe vedere intaccata la propria supremazia. Resta da vedere come si comporteranno gli operatori italiani (e anche quelli mondiali), ma probabilmente per ora c'è ancora tempo.

Fastweb 2