Ryzen 7000 e socket AM5, AMD rettifica: la potenza di picco è 230W

A differenza delle informazioni rilasciate qualche giorno fa, la potenza di picco del socket AM5 di AMD sarà pari a 230W: un dato notevole per i nuovi processori Ryzen 7000.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   27/05/2022
17

AMD ha corretto le sue dichiarazioni riguardanti la piattaforma AM5 per i processori della serie Ryzen 7000: la potenza di picco del socket sarà pari a 230W e non a 170W come indicato alcuni giorni fa.

L'errore nelle specifiche tecniche è apparso quando AMD ha parlato della CPU Ryzen 7000, dell'architettura Zen 4 e della scheda madre AM5. Ebbene, il dato relativo ai 170W si riferiva al solo TDP, il che si traduce in un incremento sostanziale rispetto alla precedente generazione.

"AMD desidera correggere le informazioni relative alla potenza del socket AM5", ha scritto l'azienda in un comunicato. "Il socket AM5 di AMD supporta fino a 170W di TDP con un picco di 230W." Tali valori sono frutto di un incremento di 1,35 volte che AMD ha finora introdotto per ogni nuova generazione dell'architettura Zen. "Questo nuovo TDP consentirà di ottenere una potenza computazionale considerevolmente superiore per i processori con più core nelle situazioni molto impegnative, e si affiancherà ai TDP da 65W e 105W per cui Ryzen è già noto al momento."

"AMD è da sempre orgogliosa di poter condividere informazioni in maniera trasparente con la sua appassionata community, dunque desideriamo cogliere questa opportunità per scusarci dell'errore e per qualsiasi confusione da esso derivante sull'argomento."

Pur non essendoci ancora conferme ufficiali in merito, la sensazione espressa da Tom's Hardware è che la famiglia dei processori Ryzen 7 includerà versioni più estreme con TDP da 170W di fianco ad altre pensate per il mercato mainstream e caratterizzate da specifiche meno spinte.