Gli smartphone Android si svalutano prima di quelli iPhone: i dati di BankMyCell

Secondo i dati di BankMyCell, gli smartphone Android si svalutano molto prima di quelli iPhone: ecco tutti i numeri.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   25/01/2021
25

BankMyCell è un sito che si occupa di comparare i prezzi di rivendita dei gadgets tecnologici, smartphone compresi. Tramite le loro analisi dell'anno 2020, hanno notato che gli smartphone Android perdono valore al doppio della velocità di quelli iOS. In un solo anno, ad esempio, il valore di rivendita dei nuovi iPhone cala del 16.70%, mentre quello degli smartphone Android cala del 33.62%.

Nel secondo anno, invece, la svalutazione del prezzo di rivendita degli iPhone è del 35.47%, mentre quelli Android venduti sopra i 700 dollari calano del 61.50%. Dopo quattro anni la distanza si colma, con un valore medio del -66.43% per gli iPhone e un valore medio del -81.11% per gli Android. Gli smartphone Android venduti a 350 dollari o meno tendono a perdere il 52.61% nel valore di rivendita nel corso del primo anno. Il valore sale fino al -73.61% in secondo anno, al -85.15% nel terzo anno e al -94.90% nel quarto anno.

Quali sono gli smartphone che hanno perso valore più rapidamente nel 2020? Ecco la lista:

  1. HTC: il valore è calato del 53.08% in media tra gennaio e dicembre 2020; il più alto deprezzamento è del HTC U11 Life (2017) che ha perso l'81.82%
  2. Motorola: in media ha perso il 42.57%, con un picco del 61.97% per il modello Motorola G7 (2019)
  3. Sony: il valore di rivendita medio è calato del 39.51%, col Sony Xperia XA2 (2018) che ha visto un -72.22%

Tramite questi dati, BankMyCell permette di capire quando è il momento migliore di sfruttare le offerte trade-in per rivendere il proprio smartphone e passare a un nuovo modello. Potete vedere l'analisi completa dei dati a questo indirizzo.

Infine, vi segnaliamo il recente report dedicato ad Apple: il primo visore VR/AR sarà costoso e non innovativo per Bloomberg.