Star Wars: Squadrons è in gold, supporterà i joystick HOTAS

Star Wars: Squadrons è ufficialmente entrato in fase gold e si appresta ad essere distribuito sul mercato, inoltre supporterà i joystick con sistema HOTAS anche su PS4 e Xbox One oltre che su PC.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   11/09/2020
32

Star Wars: Squadrons è ufficialmente in fase gold, hanno annunciato gli sviluppatori, ovvero ha concluso il suo iter di produzione e si avvia ad essere distribuito sul mercato, confermando peraltro il supporto per i joystick HOTAS su PC e console.

"Sono incredibilmente felice di annunciare che dopo un sacco di duro lavoro da parte del team, qui a Motive Montreal, Star Wars: Squadrons è appena andato in gold", ha scritto nel tweet riportato qui sotto Ian Frazier, confermando dunque come lo sviluppo del gioco sia concluso e tutto sia pronto per il suo lancio sul mercato.

Star Wars: Squadrons ha la data di uscita fissata per il 2 ottobre 2020 su PC, PS4 e Xbox One e a questo punto non ci sono motivi di temere ritardi: il gioco arriverà dunque circa un mese prima del lancio di PS5 e Xbox Series X ma Motive sta già lavorando a una nuova versione appositamente studiata per sfruttare la next gen, tuttavia anche la versione PS4 e Xbox One sarà giocabile in retrocompatibilità rispettivamente su PS5 e Xbox Series X.

Per l'occasione, viene inoltre confermato il fatto che Star Wars: Squadrons supporterà i controlli appositi per i simulatori di volo con i sistemi HOTAS, ovvero sarà possibile pilotare le navi spaziali di Star Wars utilizzando Joystick che replicano le cloche degli aerei e i sistemi di gestione della potenza collegati.

Essendo un gioco con alcune implementazioni di simulazione nel sistema di volo, si tratta di un'aggiunta in grado di applicare una notevole profondità al gameplay. Inoltre, è stato confermato il supporto non solo su PC ma anche su PS4 e Xbox One, attraverso una patch che sarà disponibile già al day one di Star Wars: Squadrons.

Per saperne di più, vi rimandiamo all'anteprima di Star Wars: Squadrons alla Gamescom 2020.