Xbox Series S non supporta i miglioramenti di Xbox One X in retrocompatibilità, conferma Microsoft

Xbox Series S non supporterà i miglioramenti grafici delle versioni Xbox One X dei giochi in retrocompatibilità, ha confermato Microsoft, ma applicherà comunque altre migliorie.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   11/09/2020
185

Xbox Series S non supporta le versioni migliorate dei giochi su Xbox One X in retrocompatibilità, dopo i sospetti di ieri arriva la conferma praticamente ufficiale da parte di Microsoft, giunta in queste ore attraverso una comunicazione di un portavoce al sito GameSpew.

L'idea era già emersa ieri, portata avanti da Digital Foundry che nella sua analisi su Xbox Series S faceva presente come la quantità di memoria RAM di Xbox Series S (10 GB suddivisi in 8 veloci e 2 più lenti, dedicati al sistema) non fosse probabilmente sufficiente per replicare l'ambiente hardware di Xbox One X e i suoi 9 GB ad alta velocità dedicati ai giochi (sebbene Series S sfrutti RAM GDDR6, più evoluta di quella presente su One X).

Sebbene la questione possa sembrare paradossale, trattandosi di retrocompatibilità con hardware più vecchio, ha in effetti una sua logica: Xbox Series S rappresenta una sorta di continuazione ideale di Xbox One S, come indica il nuovo concetto di "Series" introdotto con la next gen di Microsoft.

Essendo una macchina interamente progettata sull'idea di mantenere un costo basso, questo si traduce in soluzioni più economiche in termini hardware: nella fattispecie, la GPU è strutturata in maniera tale da funzionare su risoluzioni più basse, perseguendo un obiettivo diverso da quello che era anche quello di Xbox One X. Di fatto, mentre quest'ultima è una macchina che punta al 4K, Xbox Series S sebbene abbia elementi molto più avanzati è costruita come console per risoluzione più basse, come detto molto chiaramente fin dalla sua presentazione puntando esclusivamente al 1440p come output massimo (upscalato a 4K).

Coerentemente con questo concetto, Xbox Series S non utilizza gli asset in 4K (o comunque generalmente superiori ai 1440p) che caratterizzano i giochi "Xbox One X Enhanced", riproducendo invece le versioni Xbox One S dei titoli in retrocompatibilità.

In ogni caso, questi giochi saranno comunque migliorati da texture filtering, frame-rate più alti o più stabili, tempi di caricamento molto più bassi e l'applicazione dell'HDR automatica che caratterizza la retrocompatibilità di Xbox Series S e Series X.

Xbox Series S 2