Super Mario 64: un raggio cosmico responsabile del misterioso glitch per speedrun?

Un misterioso glitch emerso durante una speedrun di Super Mario 64 spiegato dalla scienza: sarebbe colpa di un raggio cosmico.

NOTIZIA di Giorgio Melani —   14/09/2021
40

Super Mario 64 è stato oggetto di numerose storie, tra curiosità e leggende metropolitane nella sua lunga storia, ma finora non era mai emersa la possibilità che un prodigioso speedrun causato da un misterioso glitch irripetibile potesse dipendere da un raggio cosmico che ha colpito il Nintendo 64 dell'utente in questione.

Eppure, a quanto pare la scienza confermerebbe questa bizzarra faccenda: nel 2013, lo speedrunner DOTA_Teabag riuscì a far segnare un tempo da record durante una sessione in speedrun del livello Tick Tock Clock di Super Mario 64, sfruttando uno strano glitch che lo portò a saltare un livello intero.

La questione colpì anche perché nessuno aveva notato prima tale glitch e nessuno è più riuscito a replicarlo, nonostante su questo sia stata messa anche una taglia da 1000 dollari per capirne il funzionamento.

Alla fine, la spiegazione data dallo youtuber pannenkoek12, lo stesso che ha posto la taglia sul glitch, pur folle quanto possa essere, sembra sia verosimile.

In sostanza, lo strano comportamento del gioco sarebbe stato causato da una particella cosmica che ha colpito il Nintendo 64 dell'utente. Una spiegazione è stata fornita da Gavin Burtt di The Gamer, che ha riferito come il glitch in questione sia stato un evento singolo provocato da un cambiamenti di un singolo bit in una stringa.

Nella fattispecie, si sarebbe trattato di un cambiamento di informazione legato a un singolo bit, da 11000101 a 11000100, passando da "C5" a "C4", cosa che ha portato a un cambio da C5837800 a C4837800 nello scambio di informazione tra gioco e console, facendo in modo che Mario saltasse un intero livello. Questo, secondo la fonte, può essere stato causato da una particella ionizzata proveniente da radiazione cosmica, che ha colpito il Nintendo 64 su cui stava avvenendo lo speedrun.

La teoria è bizzarra ma non è proprio campata in aria: ci sono vari documentari che parlano di come i raggi cosmici abbiano influssi sul comportamento delle apparecchiature elettroniche e sui computer, come questo video, riportato anche da NintendoLife nel suo resoconto sulla storia in questione. In pratica le particelle energetiche provenienti dallo spazio esterno colpiscono gli atomi dell'atmosfera, provocando una pioggia di protoni e neutroni che possono influire sul funzionamento dei dispositivi elettronici con cui entrano in contatto.

E così, sembra che il caso abbia voluto che una particella cosmica abbia consentito a DOTA_Teabag di ottenere un vantaggio pnotevole nella sua speedrun di Super Mario 64, ma il procedimento non sarà assolutamente facile da replicare, per gli avversari.