Telltale Games chiude i battenti, cancellati The Wolf Among Us 2 e Stranger Things 75

Secondo molteplici fonti, Telltale Games starebbe per chiudere i battenti per bancarotta, cancellati i nuovi progetti annunciati su The Wolf Among Us Season 2 e Stranger Things

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   21/09/2018

Secondo quanto riportato da varie fonti in queste ore, Telltale Games starebbe affrontando una gravissima crisi, che avrebbe portato la compagnia alla bancarotta e sostanzialmente alla chiusura.

L'etichetta responsabile di numerose serie di avventure episodiche come The Walking Dead, The Wolf Among Us e Batman: The Enemy Within, pare abbia licenziato la maggior parte del personale proprio in queste ore, per la seconda volta nel giro di pochi mesi. Nella prima mandata si era trattava di circa 90 persone, che avevano ridotto il personale da 400 a 310 dipendenti, ma quest'ultimo taglio sarebbe ben più drastico: 285 persone licenziate secondo quanto riferito da The Verge, lasciando soltanto un gruppetto di 25 dipendenti all'interno dell'organico, una sorta di "scheletro" di organico che sarebbe utile giusto per portare avanti qualche questione burocratica.

Secondo alcune fonti vicine alla questione sembra che Telltale sia a tutti gli effetti in bancarotta, pertanto la sua permanenza non dovrebbe durare a lungo. Il gruppo di sviluppatori rimasto in piedi dovrebbe provvedere alla conclusione di The Walking Dead: The Final Season, la serie attualmente in corso, mentre le nuove già annunciate, ovvero The Wolf Among Us Season 2 e Stranger Things a questo punto sarebbero state definitivamente cancellate. Attendiamo a questo punto conferme o smentite sulla situazione di Telltale.