The Witcher, l'autrice della serie Netflix scappa da Twitter dopo le polemiche per Ciri nera

Le feroci polemiche seguite alla scelta di trasformare Ciri in una ragazza BAME hanno costretto l'autrice Lauren S. Hissrich ad abbandonare Twitter.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   12/09/2018
201

Lauren S. Hissrich, l'autrice della serie Netflix tratta dalla saga The Witcher, ha annunciato che abbandonerà Twitter. In questo modo avrà più tempo per sceneggiare la serie e non dovrà più leggere le offese e minacce che le stanno piovendo addosso dopo la scoperta che il personaggio di Ciri sarà probabilmente interpretato da una ragazza BAME (black, asian o di un'altra minoranza etnica).

Come già riportato, secondo alcuni quella della Hissrich sarebbe soltanto una mossa politica dovuta alla sua volontà di introdurre a forza nella serie un tema a lei caro. La Hissrich di suo ha risposto alle critiche affermando che non avrebbe commentato il cast, né per la scelta di Henry Cavill come Geralt di Rivia, né per Ciri, almeno fino all'ufficializzazione degli attori.

Ha anche detto di essere stupita dalle minaccia di boicottaggio di una serie che ancora non esiste per un'attrice che non è stata ancora scelta, ma allo stesso tempo di capire che molte critiche stanno arrivando da dei fan appassionati con delle opinioni molto forti e polarizzate. Nulla è servito a placare gli animi. Così è arrivata la decisione di abbandonare Twitter.

Prima di lasciarvi vi ricordiamo che la serie di Netflix su The Witcher debutterà nel corso del 2019.

The Witcher, l'autrice della serie Netflix scappa da Twitter dopo le polemiche per Ciri nera