Xbox Series X: un hacker ha rubato documenti sulla GPU della console e di altre schede AMD 33

Xbox Series X si ritrova anche al centro di un furto, con un hacker che ha rubato documenti sulla GPU della console e di altre schede AMD, chiedendo un riscatto alla compagnia.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   25/03/2020

Un hacker ha rubato file relativi alla GPU di Xbox Series X e di altre schede grafiche in arrivo da parte di AMD, a quanto pare un consistente set di "test file" relativi ai nuovi prodotti AMD, tra i quali anche la scheda della nuova console Microsoft.

La conferma arriva dalla stessa AMD in un comunicato stampa, almeno per quanto riguarda il fatto di essere stati "contattati da qualcuno che sostiene di aver sottratto dei test file relativi a una serie di nostri prodotti attuali e futuri". La compagnia sembra dunque confermare l'avvenuto furto, consapevole anche che l'hacker potrebbe possedere anche altri file rispetto a quelli resi noti, ma sostiene di non ritenere la questione un pericolo per la sicurezza o la competitività dei prodotti AMD.

In base a quanto riferito da Engadget, sembra che il materiale trafugato comprenda il codice sorgente di Navi 10, della futura Navi 21 e della GPU Arden di Xbox Series X. L'hacker ha contattato AMD chiedendo 100 milioni di dollari per riottenere i documenti sottratti, altrimenti ha minacciato di rendere pubblici i file in questione.

I fatti sembrano risalire allo scorso dicembre e non è chiaro perché la questione stia emergendo adesso, non sembra che AMD abbia preso la cosa particolarmente a cuore. In ogni caso, nel comunicato viene specificato che la compagnia sta lavorando con le autorità e altri esperti per portare avanti le indagini sul caso.

La faccenda non dovrebbe avere riflessi particolari sugli utenti futuri di Xbox Series X, a cui interessano al momento ben altre cose, come le questioni sul prezzo, che potrebbe essere meno di 500$ e sulla possibile data d'uscita della nuova console.