xCloud, latenza inferiore a Google Stadia nei primi test all'E3 2019 76

Stando ai primi test effettuati durante l'E3 2019, xCloud funziona molto bene e vanta tempi di latenza inferiori rispetto a quelli rilevati per Google Stadia qualche tempo fa.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   12/06/2019

xCloud, la piattaforma di game streaming di Microsoft, sembra vantare tempi di latenza inferiori rispetto a quelli di Google Stadia, stando ai primi test effettuati durante l'E3 2019.

Come si vede anche nel video qui sopra, i ragazzi di Ars Technica hanno provato Halo 5: Guardians utilizzando un Samsung Galaxy S8 e un controller Xbox One sotto la rete Wi-Fi messa a disposizione da Microsoft, riscontrando un ritardo di soli 67 millisecondi rispetto all'input.

Una prova simile era stata effettuata qualche tempo fa da Digital Foundry con Google Stadia, rilevando in quel caso una latenza pari a 166 millisecondi.

Bisognerà effettuare rilevazioni più precise e attendibili, questo è chiaro, ma per il momento la sensazione è che xCloud possa vantare prestazioni superiori a quelle della piattaforma di cloud gaming targata Google.