Furia a base di soia 0

La furia del tofu si scatena in un simpatico puzzle con To-Fu Fury

RECENSIONE di Giorgio Melani   —   31/07/2015

Non è facile associare il tofu ad una qualsiasi forma di furia, ma date le sue origini orientali vederlo con una fascia in testa e atteggiamenti ninja non è nemmeno completamente fuori luogo. Insomma, abbiamo visto declinazioni anche più assurde del tradizionale guerriero-ombra giapponese, questa almeno ne condivide l'ambientazione di origine.Non si tratta peraltro di una soluzione nuova, visto che To-Fu Fury si collega ad una vera e propria serie che conta già due capitoli su piattaforme mobile.

Insomma c'è questo blocco di caglio e soia che non si sa bene per quale motivo è anche un guerriero ninja, richiamato da uno spirito a forma di gatto ad entrare in azione. Scopo del gioco è raccogliere sfere di energia Chi e gemme, ma soprattutto arrivare al termine di intricati livelli grazie alle incredibili doti atletiche del nostro amico pseudo-caseario, in grado di saltare, lanciarsi in avanti a grande velocità, rimbalzare su determinate pareti e attaccarsi su altre, strisciare lungo le superfici e anche spostare elementi di scenario semoventi, in questo modo schivando gli ostacoli, attaccando i nemici e avanzando tra le piattaforme. La progressione avviene seguendo una curva di difficoltà molto morbida, con il gioco che introduce ogni nuovo elemento in maniera graduale e consente di maneggiare al meglio il protagonista e tutte le sue particolari abilità, oltre a dare modo di prendere confidenza con ogni nuovo ostacolo, ma il fatto di riuscire semplicemente a raggiungere la conclusione dei livelli non significa che si stia avanzando nel migliore dei modi. Per ogni sezione vengono infatti registrati vari parametri, riguardanti la quantità di oggetti raccolti, il tempo impiegato e la quantità di mosse effettuata e solo rientrando entro i limiti prestabiliti si ottengono le ricompense previste. Questo sistema amplifica la profondità del gameplay, aprendo la porta a una costante rigiocabilità data dalla volontà di migliorare e proprie performance di livello in livello.

Non guarderete più l'innocente tofu con gli stessi occhi dopo aver provato To-Fu Fury

L'atletico tofu

Il concetto di base, come detto, è raggiungere la conclusione dei livelli sfruttando le doti atletiche del tofu, attraverso un sistema di controllo fortemente basato sulla simulazione della fisica. Data la sua natura molliccia, il protagonista è in grado di allungarsi, accorciarsi e scattare come un proiettile, attaccandosi alla maggior parte delle pareti oppure rimbalzando contro particolari materiali. I controlli basilari consentono di lanciare in avanti il tofu "tirandolo" nella direzione voluta oppure fargli compiere una parabola caricandolo all'indietro (in maniera simile a quanto avviene con la fionda di Angry Birds), con traiettorie variabili in base alla posizione del dito sullo schermo e visibili con delle comode linee-guida sullo schermo.

Toccando il touch screen con due dita nella direzione voluta è invece possibile far strisciare con cautela il protagonista per farli superare alcune tipologie di ostacoli. Questi sono gli elementi di base del gameplay, semplici da imparare ma la cui padronanza diventa necessaria avanzando nel gioco, alla ricerca di performance sempre migliori. In questo frangente dobbiamo peraltro segnalare qualche incertezza nel sistema di controllo, che a volte non interpreta in maniera perfetta l'input scambiando il lancio in avanti con la "tirata" all'indietro, rischiando così di perdere secondi preziosi o interi tentativi. La simulazione fisica è generalmente implementata in maniera molto positiva, anche per quanto riguarda la reazione di alcuni elementi di scenario che possono essere mossi, ribaltati o azionati attraverso il contatto con il tofu, con variazioni applicate in base alla traiettoria dei lanci in maniera molto realistica. In perfetto stile Amazon Game Studios, To-Fu Fury è confezionato in maniera impeccabile, con un comparto grafico non molto complesso ma allegro e coerente nella sua caratterizzazione umoristica, con una grande quantità di particolari presenti in livelli che si presentano anche piuttosto vasti, arricchiti dalla particolare prospettiva dinamica che consente di vederli attraverso diversi punti di vista, elemento che ovviamente risulta molto più evidente sfruttando il sistema Dynamic Perspective dei dispositivi Amazon Fire, ma si dimostra molto piacevole anche su quelli a base iOS.

Versione testata
iPad 1.0
Prezzo
1,99 €
Multiplayer.it

7.8

Lettori (1)

7.0

Il tuo voto

To-Fu Fury forse non inventa nulla di nuovo, ma riesce a mischiare suggestioni e sistemi di controllo da vari altri titoli in un'amalgama convincente. Cercando le traiettorie perfette per lanciare il tofu in giro per gli intricati livelli ci accorgiamo di come il gioco sia in grado di catturarci nella sua inesorabile progressione verso la perfetta padronanza del simpatico protagonista ed è un peccato che il sistema di controllo in certi casi ostacoli la ricerca del punteggio migliore con problemi di rilevazione che possono vanificare alcuni tentativi. In ogni caso, è facile rimettersi subito al lavoro con la fascia in testa per rimediare agli errori (propri o del gioco stesso) grazie anche al fascino colorato e pulito del mondo di gioco costruito per To-Fu Fury.

PRO

  • Level design stimolante
  • Ottima caratterizzazione grafica
  • Buon mix di caratteristiche tra platform e puzzle

CONTRO

  • Qualche incertezza nel sistema di controllo
  • Nulla di particolarmente originale

To-Fu Fury ipad

iphone  ipad 

Data di uscita: 23 Luglio 2015

Acquista su App Store