Strategia canaglia

Il nuovo titolo di Ankama porta finalmente su iOS e Android l'esperienza RTS che molti stavano aspettando

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   29/08/2015
8

Scordatevi di Clash of Clans e, in generale, di tutti gli strategici casual costellati da in-app purchase, in cui non è possibile controllare le proprie unità se non in modo molto limitato, con il preciso scopo di rendere il fattore numerico preponderante rispetto all'abilità del giocatore.

Strategia canaglia

Si tratta di una tipologia di prodotti molto popolare su App Store e Google Play, considerato il successo dei suoi primi esponenti, ma che ha di fatto imbastardito un filone che proprio in ambito mobile può esprimere un grande potenziale, vista l'immediatezza e la precisione garantite dai controlli touch. Ankama ha dunque pensato bene di sfruttare questa mancanza per realizzare un gioco che fosse in grado di garantire un minimo di spessore tattico, evitando fastidiosi meccanismi freemium basati su timer o energia d'azione, ma soprattutto fornendoci il controllo delle unità di terra che avremo il compito di spedire in territorio nemico per conquistare le basi degli altri utenti. Il tutto nell'ottica di una struttura che non vede la presenza di una vera e propria campagna in single player, bensì piuttosto di un multiplayer asimmetrico a base "endless" che ci pone di fronte a sfide man mano più complesse, a seconda di come sono organizzate le basi e del livello d'esperienza di chi le gestisce.

Tactile Wars è uno strategico in tempo reale immediato, divertente, sfaccettato e finanche impegnativo

Tocca qui

Completato un breve tutorial, Tactile Wars rivela fin da subito le proprie carte, proponendoci un sistema di controllo "tocca e vai" e unità che attaccano automaticamente i bersagli non appena sono a tiro. Nell'ambito delle missioni, ciò si traduce nell'avanzare all'interno della base nemica, eliminare le truppe che ci vengono incontro e le eventuali torrette o i blindati, evitare le trappole e occupare per una manciata di secondi i punti sensibili della mappa, che a quel punto dovremo difendere da una serie di ondate per ottenere la vittoria finale e guadagnare monete e punti esperienza.

Strategia canaglia

Il tocco di originalità del gioco sta nel consentirci di disegnare sullo schermo la formazione che vorremmo far assumere alla squadra, che si disporrà di conseguenza per intercettare gli avversari, passando da assembramenti compatti a linee o cerchi, più adatti a operare una difesa su molteplici fronti. Non parliamo però di un gameplay "automatico" e basato unicamente sui numeri, come nelle varie produzioni casual a cui abbiamo fatto cenno in apertura, bensì di un sistema che consente di gestire dinamicamente la posizione del team e quindi di indirizzarne gli attacchi, ma anche di evitare il fuoco di mortai e veicoli. Una differenza sostanziale in termini di spessore e sfida, elementi che vengono poi ulteriormente valorizzati da un albero delle abilità che sblocca con le monete e l'esperienza nuovi dispositivi di difesa per la nostra base (che verrà attaccata esattamente come le altre), ma anche una maggiore efficienza delle unità offensive e l'ottenimento di figure extra che possono fare la differenza sul campo di battaglia. A tarpare le ali a Tactile Wars, volendo trovare il pelo nell'uovo, è la discreta ripetitività delle missioni applicata alla struttura endless, priva di una vera e propria campagna. Niente da dire invece sul comparto tecnico, che vanta uno stile colorato, fluido ed efficace, molto moderno e gradevole.

Commento

Versione testata iPhone (1.3)
Digital Delivery App Store, Google Play
Prezzo Gratis
Multiplayer.it

8.0

Lettori (4)

8.0

Il tuo voto

Tactile Wars rappresenta un importante passo verso lo sdoganamento, in ambito mobile, di strategici in tempo reale capaci di unire immediatezza e sfida, divertimento e spessore. Non stiamo parlando di un RTS duro e puro, sia chiaro, ma di un sostanziale miglioramento rispetto a quanto proposto da alcuni fra i titoli più scaricati su App Store e Google Play, che fanno invece leva sugli in-app purchase, i timer, la ricarica delle unità e dei punti energia, ma soprattutto il fattore della superiorità numerica come unico elemento in grado di creare un vantaggio sull'avversario di turno. Il prodotto targato Ankama è dunque molto piacevole da giocare, seppure limitato in termini di varietà della struttura.

PRO

  • Un RTS che si comporta da RTS
  • Interessante la gestione della squadra via touch
  • Immediato, divertente e finanche impegnativo...
CONTRO
  • ...ma la struttura è un po' ripetitiva