Asus TUF Gaming K5, la recensione 5

La nuova tastiera da gaming prodotta da Asus prova a offrire un feeling simile ai tasti meccanici, un design moderno e tante funzionalità: ecco la recensione della TUF Gaming K5.

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   05/05/2019

Indice

Asus TUF Gaming K5 è la nuova tastiera da gaming dell'azienda coreana: un prodotto che punta a offrire un adeguato compromesso tra l'eccellente feeling dei tasti meccanici e un mix di funzionalità e prezzo adeguato alla qualità generale del dispositivo. In vendita a circa 80 euro (ma su alcuni store la si trova anche a meno), la keyboard vanta una confezione in cartone perfettamente in linea con le altre periferiche TUF, di colore grigio e con una grossa foto nella parte frontale. La connettività USB si traduce in un funzionamento istantaneo, come da tradizione, ma è il design moderno e compatto del device a sorprendere sulle prime: il poggia polsi è integrato nello chassis in plastica, i tasti hanno una corsa ampia e la sensazione di solidità viene confermata da una serie di precise specifiche: il rivestimento speciale è a prova di schizzi, abrasione e sudore, il che significa che un piccolo incidente durante il gioco o il lavoro non metterà fuori gioco la tastiera.

Estetica e funzionalità

Dicevamo del design: la forma compatta e sfaccettata evidenzia soluzioni molto moderne ma al contempo sobrie per la TUF Gaming K5, impreziosite da una finitura "pixellosa" nella parte alta, al centro del dispositivo, e dal supporto per l'illuminazione RGB con tecnologia Aura Sync. Ciò significa che potremo sincronizzare la tastiera con altre periferiche compatibili e creare un coinvolgente spettacolo di luci e transizioni (con valore statico, effetto "breathing", onda o ciclo di colori) approfittando delle tantissime opzioni accessibili tramite il solito software Armoury II. Se non apprezzate i design più esagerati di alcune linee gaming, insomma, il nuovo prodotto Asus non mancherà di convincervi, grazie a soluzioni pensate per durare anche dal punto di vista estetico.

Asus Tuf Gaming K5 1

Caratterizzata da un peso pari a 1050 grammi e da dimensioni nella media (46 x 21,8 x 4 centimetri), la tastiera come detto prova a offrire un feeling simile a quello dei tasti meccanici grazie all'uso di due particolari tecnologie, la membrana Mech-Brane e un sistema anti-ghosting su 24 tasti. Il mix riesce effettivamente a valorizzare gli switch e ad evitare fenomeni di eccessiva latenza dell'input, sebbene chiaramente la differenza rispetto a un apparecchio meccanico sia ben avvertibile. Non si è esagerato sul fronte multimediale, con solo quattro pulsanti dedicati, posti in alto a sinistra, mentre una funzione macro "al volo" con memoria integrata consente di programmare una serie di comandi che possano tornare utili durante il gioco. Insomma, in termini di funzionalità alla TUF Gaming K5 non manca praticamente nulla.

Asus Tuf Gaming K5 2

Mouse pad TUF Gaming P3

Nel caso stiate pensando di procurarvi un set completo appartenente alla linea TUF Gaming di Asus dopo la recensione del mouse M5 e delle cuffie H5, non potete prescindere dal considerare anche l'acquisto di un mouse pad adeguato, nello specifico il TUF Gaming P3. Dotato di dimensioni generose (280 x 350 x 2 millimetri), questo tappetino presenta un gradevole design in stile "traccia di pneumatici", un tessuto tecnico studiato per favorire lo scorrimento del mouse fornendo però sempre un puntuale supporto alla rilevazione, un bordo arrotondato per evitare che le estremità si rovinino con l'uso e ovviamente una base antiscivolo. Il prezzo di vendita è di circa 20 euro.

Prova su strada

Per un lavoro da ufficio e per la scrittura, la TUF Gaming K5 non rappresenta la soluzione migliore per via dell'ampia corsa dei tasti (3,7 millimetri), ma questo immaginiamo fosse scontato. Ben diverso è il discorso gaming: nel suo vero campo d'applicazione, la tastiera Asus si comporta molto bene e le tecnologie integrate si rivelano fondamentali per evitare errori e magagne tipiche di questo sistema di controllo. Giocando con il celebre battle royale Apex Legends, ad esempio, il sistema anti-ghosting consente in effetti di mantenere una grande precisione dei movimenti anche nelle situazioni più concitate, quando magari ci si trova un avversario di fronte all'improvviso e bisogna muoversi per evitarne il fuoco, cercando al contempo di centrarlo con le proprie armi.

Asus Tuf Gaming K5 3

Chiaramente nell'ambito di situazioni meno frenetiche e competitive si procede in discesa e tutto fila liscio: i dinamici e spettacolari scontri a fuoco di DOOM vengono gestiti in maniera puntuale, consentendoci di farci largo fra orde di demoni assetati di sangue senza subirne la furia, mentre in titoli più peculiari come il recente Generation Zero si riesce a esplorare l'ampio scenario in maniera immediata, scartando rapidamente di lato nel caso una bestia meccanica cominci a spararci contro. L'uso di mouse e tastiera con gli action adventure in terza persona è meno raccomandato, ma non per questo impreciso: andare in giro per l'antica Grecia nell'endgame di Assassin's Creed Odyssey si conferma un'esperienza godibile e i pur impegnativi duelli con i mercenari di alto livello non sembrano impensierire più di tanto gli switch della K5.

Versione testata
PC Windows
Prezzo
80 €
Multiplayer.it

7.5

La Asus TUF Gaming K5 è una tastiera bella da vedere, apparentemente robusta, caratterizzata da un design moderno e compatto, che non cede ad alcuna esasperazione estetica. Le tecnologie impiegate per gli switch offrono un ottimo feeling, sebbene la differenza con i tasti meccanici sia ben avvertibile, e il sistema anti-ghosting fa il suo lavoro durante le fasi di gioco più frenetiche e concitate, mantenendo alta la precisione dei comandi. L'unica discriminante è il prezzo, pericolosamente vicino a quello di alternative più sofisticate, ma su alcuni store è possibile trovarla a cifre più basse.

PRO

  • Design moderno e indovinato
  • Tante funzionalità
  • Ottimo feeling dei tasti...

CONTRO

  • ...ma non è una tastiera meccanica
  • Prezzo ufficiale un po' alto