Football Manager 2019 Mobile, la recensione 3

La recensione di Football Manager 2019 Mobile, versione ultraportatile del famoso manageriale calcistico.

RECENSIONE di Rosario Salatiello   —   11/12/2018

Indice

Non c'è due senza tre. Dopo la recensione di Football Manager 2019 nella sua veste tradizionale per PC e quella di Football Manager 2019 Touch per tablet e Nintendo Switch, la fatica di Sports Interactive arriva sul mercato anche nella forma di Football Manager 2019 Mobile. Com'è piuttosto facile intuire dal nome si tratta dell'edizione del gioco studiata appositamente per telefoni cellulari, progettata quindi dagli sviluppatori guidati da Miles Jacobson per fornire un'esperienza immediata e adatta al movimento da parte di chi non potendo stare davanti al computer non vuole rinunciare alla propria scalata verso la gloria calcistica. Il tutto senza però dimenticare completamente le radici simulative di quello che è attualmente l'unico manageriale calcistico di un certo livello rimasto sulla piazza. Proprio quest'anno, Football Manager 2019 Mobile possiede infatti alcuni elementi che non mancheranno di soddisfare chi cerca un gameplay un po' più articolato, senza strafare ma con delle buone aggiunte nei punti giusti. Muniti del nostro smartphone, abbiamo dunque approfittato di questa occasione per tornare a sedere sulla nostra panchina.

Gameplay: gradite novità

Per ovvi motivi Football Manager 2019 Mobile è dal punto di vista contenutistico il meno fornito del trio, ma come dicevamo poco fa questa nuova edizione porta con sé degli elementi in grado di fare la differenza col passato. Le modifiche più importanti riguardano la gestione degli allenamenti, adesso personalizzabili per ogni membro della squadra attraverso tre diversi parametri: intensità, modo in cui interpretare il proprio ruolo e un eventuale attributo sul quale concentrarsi per migliorare le proprie prestazioni in campo. Nella stessa schermata ci viene offerto anche un piccolo resoconto da parte dell'allenatore in seconda, contenente pregi e difetti del giocatore che stiamo prendendo in esame, insieme all'esito delle ultime sessioni di allenamento. Passando alla sezione dedicata al mercato, risulta molto gradita l'aggiunta delle trattative in tempo reale, ormai da tempo parte integrante della versione desktop di Football Manager: grazie a questa funzionalità diventa possibile negoziare più rapidamente con le altre squadre in fase di definizione del prezzo del cartellino, senza essere obbligati a schiacciare sul tasto Continua per ottenere la risposta alle proprie proposte. Stesso discorso per la definizione dei contratti coi giocatori in arrivo e quelli già presenti nel club, coi quali è possibile interloquire in una singola schermata per raggiungere l'accordo finale (o la rottura). Nel caso in cui siate alla ricerca di sfide in campionati particolari, Football Manager 2019 Mobile include club e competizioni di Russia e Cina, solleticando soprattutto in quest'ultimo caso chi intende buttarsi in un'avventura orientale. A proposito di sfide, non manca la sezione che ci propone di prendere la guida di una squadra in alcune situazioni particolari, come una classifica problematica a pochi turni dalla fine o uno spogliatoio decimato dagli infortuni.

Microtransazioni

L'anima da smartphone di Football Manager 2019 Mobile emerge grazie alla presenza nel gioco di alcune microtransazioni, legate a vari aspetti del titolo sviluppato da Sports Interactive. Nel negozio integrato è infatti possibile comprare alcuni elementi in grado di rendere più spensierata la nostra esperienza da allenatore, come l'acquisto del club da parte di un magnate che intende investire fior di quattrini in esso o l'immunità assoluta dall'esonero. Sono inoltre disponibili alcune sfide aggiuntive, che vanno ad affiancarsi a quelle distribuite gratuitamente col gioco all'acquisto. L'elemento più costoso è l'editor, per ottenere il quale bisogna sborsare 9,99 euro: praticamente lo stesso prezzo al quale viene venduto l'intero Football Manager 2019 Mobile.

Interfaccia e giocabilità

Passare dal monitor di un PC allo schermo di uno smartphone vuol dire naturalmente adeguare l'aspetto del proprio titolo alle dimensioni ridotte dello schermo. Nel caso di un gioco come Football Manager si tratta di una bella gatta da pelare, vista la quantità d'informazioni che compongono la vita di ogni allenatore. Il lavoro svolto da Sports Interactive si dimostra comunque buono, permettendo di avere a distanza di pochi passi tutte le impostazioni della squadra senza perdersi tra menu e impostazioni varie. È forse questo il motivo per il quale gli sviluppatori hanno preferito impostare le tattiche in modo diverso dal nuovo modulo visto nelle altre due versioni di Football Manager 2019. Per definire lo stile di gioco abbiamo comunque a disposizione una schermata generale, accompagnata dal comportamento della squadra nelle due situazioni di attacco e difesa. In campo la partita viene rappresentata col motore classico a due dimensioni, arricchito dalla funzione di replay dei gol e dall'arrivo del VAR. Rispetto ai nostri incontri passati con Football Manager Mobile la difficoltà di gioco ci è sembrata un po' più elevata, richiedendo in particolare un'adeguata preparazione della partita basandosi sul livello dell'avversario che si ha di fronte per impostare uno stile più prudente o offensivo. Anche su iPhone 7 Plus i caricamenti sostenuti durante l'avanzamento nel gioco sono abbastanza brevi da non far pesare l'attesa del loro completamento, un aspetto che si fa apprezzare soprattutto nel momento in cui vogliamo caricare un salvataggio per giocare una partita al volo prima di tornare alle cose di cui ci stavamo occupando in precedenza. Lo stile grafico abbraccia il violetto scelto da Sports Interactive come marchio distintivo di quest'anno, garantendo una buona tenuta in termini di stanchezza degli occhi anche nel caso in cui si passi diverso tempo immersi dentro Football Manager 2019 Mobile.

Versione testata
iPhone
Digital Delivery
App Store, Google Play
Prezzo
9,99 €
Multiplayer.it

8.0

Lettori (1)

8.5

Il tuo voto

La recensione di Football Manager 2019 Mobile si conclude con un parere senza dubbio favorevole sul lavoro di Sports Interactive per adattare il suo cavallo di battaglia al mondo degli smartphone. Nonostante manchino parti come quella riguardante l'interazione coi media e sia ridotta al minimo quella coi giocatori, Football Manager 2019 Mobile si arricchisce con alcuni elementi in grado di rendere la sua esperienza un riuscito mix tra la profondità della versione desktop e l'esigenza di rendere tutto più snello e veloce.

PRO

  • Nuove aggiunte al gameplay
  • Caricamenti abbastanza brevi
  • Anche se in forma ridotta, resta Football Manager

CONTRO

  • Interazione coi giocatori ridotta al minimo
  • Modulo tattico migliorabile