3

Fueled Up: la recensione del gioco per curare la sfiducia da Among Us

In questa recensione di Fueled Up, un gioco che deve molto a Overcooked, vi spiegheremo come usarlo per ricostruire la fiducia erosa da Among Us giocando tra amici.

RECENSIONE di Riccardo Lichene   —   20/10/2022
Fueled Up
Fueled Up
News Video Immagini

A un primo sguardo, per descrivere Fueled Up basterebbero poche semplici parole: Overcooked, ma nello spazio. Trascorrendoci un po' di tempo insieme, però, la prospettiva cambia e se sono evidenti le somiglianze con il titolo ambientato in cucina, c'è una platea di utenti che troverà in Fueled Up il gioco perfetto per divertirsi con gli amici.

Invece che fare contenti i clienti di un ristorante, nel gioco sviluppato da Fireline Games vestirete i panni di un meccanico spaziale incaricato di salvare delle navicelle che si sono rotte viaggiando per l'universo. Per farlo dovrete raffinare benzina, sostituire batterie, aggiustare lo scafo e tante altre piccole missioni, una più frenetica dell'altra.

La prospettiva dall'alto è un chiaro invito a giocare in compagnia anche se l'esperienza è altrettanto divertente in solitaria. In questa recensione di Fueled Up vi racconteremo le piccole cose che rendono questo titolo multiplayer locale l'alternativa perfetta per quando voi e i vostri amici non avrete più voglia di giocare ad Among Us.

Originalità e similitudini

In Fueled Up incontrerete tante pozze di stime dove sarebbe meglio non cadere
In Fueled Up incontrerete tante pozze di stime dove sarebbe meglio non cadere

Come Overcooked, anche Fueled Up è una corsa contro il tempo perché la vostra astronave potrebbe esplodere da un momento all'altro. In qualità di meccanici spaziali, e come suggerisce il titolo, il vostro obiettivo primario è mantenere una navicella spaziale rifornita di benzina aggiustando tutto quello che potrebbe rompersi nel processo. Ogni compito richiede tempo (visualizzato a schermo tramite una barra progresso) e per svolgerlo dovrete rimanere fermi in un determinato punto, quindi è indispensabile imparare a mettere in ordine le priorità. Ci saranno pozze di slime in cui cadere e morire, porzioni di pavimento che compaiono e scompaiono, fuochi da spegnere e "ricette" per benzine più complesse. I riferimenti a Overcooked proprio non mancano.

L'agenzia che vi ha reclutato ha bisogno di sempre più reclute da quando dei malvagi Polpi cosmici hanno iniziato ad attaccare le astronavi in viaggio da una parte all'altra della galassia. Se uno dei vostri motori si spegnerà e non riuscirete a rifornirlo in tempo, anche voi verrete attaccati dal malvagio cefalopode gigante. Ogni livello di Fueled Up richiede tra i 2 e i 3 minuti per essere risolto quindi anche nel caso dell'arrivo del malvagio polpo viola, le risate prendono quasi sempre il posto della frustrazione, soprattutto se si gioca in compagnia.

Un level design interessante

Il design dei livelli di Fueled Up è interessante e sempre vario
Il design dei livelli di Fueled Up è interessante e sempre vario

I vostri avversari in ogni livello di Fueled Up saranno il tempo e la conformazione della mappa. Inizierete con una percentuale variabile di benzina nei vostri motori e per mantenerli attivi dovrete raffinare i cristalli di combustibile per creare la benzina vera e propria. Il processo è piuttosto semplice: un personaggio prende il cristallo da una stanza, lo porta in un'altra, armeggia con una macchina per una dozzina di secondi e il rifornimento è pronto da lanciare nel motore. Le astronavi che richiedono i vostri servigi, però, sono particolarmente malconce e ognuna nasconde difetti e fragilità di cui vi dovrete occupare per arrivare in officina tutti interi.

Tra i tanti ostacoli che incontrerete ci sono camere d'equilibrio a cui bisogna cambiare le batterie (a meno di non voler essere catapultati nello spazio), asteroidi che rilasciano uno slime verde che rallenta i movimenti, incendi, generatori difettosi pronti ad esplodere e tanto altro ancora. Gli sviluppatori di Fire Line hanno si sono impegnati nella realizzazione di ogni livello perché raramente, provandolo, abbiamo avuto sensazioni di già visto. Alcuni elementi, come un ponte rotante, si ripetono ma incontrarli di nuovo non dà mai fastidio, anzi stupisce per come l'esperienza riesca a evolversi pur con una meccanica già incontrata.

Uno scoglio dopo l’altro

Nemmeno il pavimento è una certezza in Fueled Up
Nemmeno il pavimento è una certezza in Fueled Up

Il sistema di progressione di Fueled Up è crudelmente lineare: per accedere al livello successivo è necessario completare il precedente. Ogni astronave riparata vi assegnerà un punteggio numerico e una valutazione da 1 a 3 stelle ma questi valori non contano nulla al fine dello sblocco dello stage successivo come, ad esempio, su Super Mario 64. Questo sistema genera parecchia frustrazione quando una mappa proprio non va e potrebbe drenare l'energia di una festa quando si gioca in 4. Fortunatamente nel giro di 6 o 7 tentativi siamo sempre riusciti a superare un livello ostico ma questo ha comunque richiesto 25 minuti di esplosioni e incendi sulla nostra astronave.

Fueled Up si definisce un gioco cooperativo da divano e riparare astronavi insieme e di persona è senza dubbio l'esperienza più gratificante. Le urla di aiuto, gli incendi e gli asteroidi che colpiscono la nave hanno tutto un altro peso quando i vostri compagni di squadra sono a una gomitata di distanza. L'esperienza è altrettanto divertente giocando online ma l'assenza del matchmaking impone di organizzare sessioni dedicate, un compito sempre difficile quando si ha a che fare con altri esseri umani. Fortunatamente, Fueled Up si può giocare anche in solitaria: avrete a disposizione due personaggi, che potrete comandare uno alla volta, per portare a termine i vostri salvataggi spaziali.

Guida galattica per meccanici

Degli amichevoli calamari verranno a farvi visita mentre giocate a Fueled Up
Degli amichevoli calamari verranno a farvi visita mentre giocate a Fueled Up

Se il suo gameplay è capace di regalare sorrisi, è con la sua atmosfera ridicola e scherzosa che Fueled Up conquisterà i suoi appassionati. Se amate la serie di romanzi Guida Galattica per Autostoppisti di Douglas Adams (o l'omonimo film) vi sentirete a casa tra i corridoi delle astronavi di questo gioco. Per questioni di copyright non troverete poster con su scritto "Dont'Panic" ma il modo sciocco, maldestro e chiassoso con cui sono gestiti gli effetti visivi e sonori è una grande citazione allo spazio sregolato e senza senso ideato da Adams.

La nota dolente della direzione artistica è la musica, decisamente troppo ripetitiva e quasi alienante. Soprattutto quando un livello è particolarmente ostico, quei sintetizzatori in loop contribuiscono non poco al sopraggiungere della frustrazione. L'aumento della difficoltà, poi, non è esattamente lineare e ha picchi di complessità e valli di semplicità che disorientano, soprattutto giocando in solitaria.

Dove abbiamo trovato Fueled Up più carente, però, sono le schermate di tutorial che precedono i livelli in cui viene introdotto un nuovo ostacolo. Spesso mancano delle istruzioni per risolvere un problema o non spiegano la procedura per l'attivazione di un sistema. È sempre bello scoprire il funzionamento di un gioco vivendolo ma fallire un livello per 4 volte perché nessuno ti dice come spegnere un fuoco non è proprio un'esperienza piacevole. Tutti questi difetti, o quasi, spariscono giocando in compagnia e di persona, un peccato visto il potenziale della modalità in solitaria.

Conclusioni

Versione testata PC Windows
Digital Delivery Steam, PlayStation Store, Xbox Store
Prezzo 18,99 € / 17,10 €

Fueled Up deve tanto del suo design a Overcooked ma riesce a essere unico nel gestire la sua ambientazione spaziale. L'atmosfera ridicola e maldestra che ricorda i lavori di Douglass Adams regala molti sorrisi e, soprattutto di persona, la frenesia di ogni livello crea coesione e sintonia all'interno di un gruppo di amici. Qualche sbavatura tecnica, soprattutto nella gestione della difficoltà, potrebbe rovinare l'atmosfera di una serata ed è quasi obbligatorio disattivare la musica. Dopo due estati passate a ucciderci di nascosto con Among Us, però, Fueled Up è il modo migliore per restare a divertirsi nello spazio e ricostruire la fiducia perduta.

PRO

  • Atmosfera divertente e maldestra
  • Ottima progettazione delle mappe
  • Divertimento assicurato giocando tra amici e di persona

CONTRO

  • Non esattamente originale
  • Gestione irregolare della difficoltà
  • Assenza di matchmaking