MSI Bravo 15: la recensione del modello con Ryzen 7 4800H

La recensione dell'MSI Bravo 15, un laptop che punta all'equilibrio tra produttività, gaming e portabilità.

RECENSIONE di Mattia Armani —   21/01/2021
5

Con la recensione del MSI Bravo 15 siamo di fronte a un laptop di fascia media che guarda al gaming in 1080p con qualche compromesso senza per questo rinunciare a caratteristiche utili in ambito professionale. Monta infatti un potente processore Ryzen 7 4800H e 16 GB di memoria a 3200 MHz, non così comuni nel segmento dei 1000 euro.

Caratteristiche

Msi Bravo 15 11

L'MSI Bravo 15 compie un passo in avanti, in termini di sobrietà, rispetto all'Aplha 15, rinunciando ai fregi sul coperchio in metallo e rinunciando al colore verde per quanto riguarda il logo, ora tutto in argento. Inoltre il laptop MSI tutto a 7 nanometri si fa notare per l'uso dell'alluminio con effetto spazzolato, ma non immune alle ditate, anche all'interno, laddove risulta subito evidente la scomparsa del tastierino numerico. Da qui una tastiera in membrana più compatta, e leggermente incassata nello chassis, seppur limitata, al contrario dell'Alpha, al una retroilluminazione tutta rossa che incornicia tasti grandi e caratterizzati da un buon feedback tattile, almeno in relazione alla tipologia. Buono tra l'altro anche il feedback tattile in risposta alla pressione del robusto touchpad, che risulta importante considerando che l'ampiezza della superficie dipende anche dalla mancanza di tasti dedicati.

La pancia del laptop, al contrario del resto dello chassis, è tutta in plastica, piena di feritoie come i bordi che sono percorsi da ampie grate di ventilazione sul retro e sul lato sinistro, segnati inevitabilmente nell'estetica da una lunga serie di alette non particolarmente eleganti. Ma un buon sfogo per la dissipazione è necessario nel caso di un laptop che pur dotato di GPU e CPU a 7 nanometri è costruito per ridurre al minimo gli spazi. Può infatti fregiarsi di essere uno dei portatili da 15,6 pollici da gaming più maneggevoli in circolazione, complici cornici sufficientemente sottili, benché più spesse di quelle di modelli di fascia più alta, e un peso complessivo, con batteria annessa, che resta al di sotto dei 2 kilogrammi anche per le leggermente più pesanti versioni da 120 e 144 Hz.

Msi Bravo 15 9

Purtroppo tra qualità costruttiva, processore e quantitativo di memoria, il Bravo 15 va finire nella stessa fascia di laptop equipaggiati con GPU più performanti, anche nella versione che abbiamo ricevuto e che si accontenta di uno schermo 1080p da 60 Hz con copertura del colore NTSC del 45% e luminosità di 300 nit. Ma questi sono effettivi e la copertura del colore, che corrisponde all'86% circa per quanto riguarda lo spazio RGB, ci restituisce immagini discretamente vivide, sia in gaming che nei videogiochi. Il tutto condito dal FreeSync che figura tra le caratteristiche di un portatile dotato anche di unità SSD da 1 TB e di due parlanti di buona qualità, deboli dal punto di vista dei bassi ma dotati di volumi accettabili per spazi chiusi. Manca invece, passando alla connettività, il lettore di media card, compensato però da ben 4 porte USB, due Type-A e dye Type-C, che però sono tutte sullo stesso lato, cosa potenzialmente scomoda, e tutte di tipo 3.0. Inoltre la porta HDMI è di tipo 1.4a e limita quindi il segnale video in uscita al 4K a 30 Hz.

Prestazioni

Msi Bravo 15 7

La combinazione tra Ryzen 7 4800H, 16 GB di memoria 3200 MHz e Radeon RX 5300M garantisce buona reattività e prestazioni in gioco niente male, anche se come abbiamo anticipato guardando al solo gaming c'è di meglio. Ma nell'insieme la dotazione hardware è piuttosto buona per un portatile che guarda all'equilibrio complessivo senza dimenticarsi della portabilità e di migliorare anche dal punto di vista della mobilità. Impossibile, sia chiaro, pretendere troppo da una batteria da 51 Whr, ma l'efficienza del processore e della GPU Vega 7 integrata si comportano bene in quanto a prestazioni e permettono di godersi video in alta qualità per quasi 7 ore, con un buon incremento rispetto all'Alpha 15. Certo, l'autonomia scivola a poco più di ora quando entrano in campo tutti i core cella CPU e viene chiamata in causa la Radeon R5300M, ma in questo caso il Bravo 15 può essere considerato a tutti gli effetti un desktop replacement.

Per valutare le prestazioni del laptop MSI abbiamo ovviamente scelto la massima potenza, con la CPU capace di arrivare a 4.3 GHz su tutti i core, benché la frequenza di lavoro tipica si aggiri intorno a 3.8 GHz, e la GPU spinta al massimo. Così facendo la CPU tocca 507.4 punti in single thread e 4957 punti in multi-thread nel test CPU-Z, mnetre fa registrare 8472 punti in 3DMark Time Spy. Viene quindi spremuto a fondo, come la GPU che si spinge al di sopra della media delle RX 5300M toccando i 3624 punti. Abbastanza per arrivare, con il preset grafico più elevato in 1080p, a 53fps con The Witcher 3: Wild Hunt, a 51fps con RAGE 2 e a 47fps con Death Stranding che spesso gira al di sopra dei 50fps. Soffre invece di più No Man's Sky con l'ultimo aggiornamento grafico, ma parliamo comunque di circa 30fps seppur con qualche calo.

Msi Bravo 15 10

In tutto questo il Bravo 15 è silenzioso nell'uso generico, sempre grazie alla Vega 7 integrata, ma si fa rumoroso quando CPU e GPU dedicata vengono spremute. La cosa però non ci sorprende più di tanto. Il processore raggiunge infatti gli 83 gradi negli open world, avvicinandosi ai 90 gradi quando messo sotto stress, con un aumento di temperature rispetto all'Alpha che ritroviamo anche nel caso della GPU, benché la Radeon RX 5300M. Ma il chip grafico si ferma comunque intorno ai 68 gradi in gioco, risultando tutto sommato fresca, e la generosa ventilazione produce un suono sordo che sparisce con un paio di cuffie in testa. Inoltre la tastiera difficilmente supera i 35 gradi nella parte alta, cosa da anche prova della buona qualità costruttiva del portatile MSI. Per il resto risulta evidente come la combinazione tra gaming e compattezza abbia un prezzo e lo ha anche in senso letterale visto che la configurazione che abbiamo provato, con 1 TB di SSD, va a costare 1299 euro. Ma c'è anche la variante con 512 GB che permette di risparmiare qualcosa ed è reperibile da Mediaworld a 1249 euro.

Commento

Multiplayer.it

8.5

L'MSI Bravo 15 è un laptop pensato per chi ha bisogno un processore di buona potenza, può far fruttare i di 16 GB di memoria, non vuole rinunciare ai videogiochi e ha esigenze legate alla portabilità. Ed è da questa ricetta che nasce una soluzione versatile che non punta certo sul gaming di fascia alta, complici i 3 GB di memoria video e la prospettiva dell'arrivo delle GeForce 3000 su laptop budget, ma si comporta molto bene in produttività e consente comunque di giocare adeguatamente anche con titoli recenti.

PRO

  • Processore potente e 16 GB di memoria a 3200 MHz
  • Versatile, compatto, robusto e sufficientemente leggero
  • Tastiera e touchpad comodi e precisi
CONTRO
  • Qualche dubbio per la connettività
  • La ventilazione può farsi rumorosa con la CPU sotto sforzo
  • Guardando al gaming ci sono alternative più performanti nella stessa fascia di prezzo