Panasonic SoundSlayer SC-HTB01, recensione della soundbar 2.1 per il gaming con Dolby Atmos

La soundbar Panasonic SoundSlayer SC-HTB01 è una valida alternativa alle classiche cuffie per riempire la vostra stanza con un buon audio stereo a due canali

RECENSIONE di Peter Vogric —   01/08/2021
5

In seguito ad un'approfondita prova con diverse ore di riproduzione vogliamo raccontarvi la nostra esperienza con lo speaker per il gaming SoundSlayer SC-HTB01. Questa piccola soundbar di Panasonic è composta da un sistema da 2.1 canali con un buon subwoofer per ottimi bassi e una resa sonora complessiva solida. Le dimensioni del prodotto contenute ed un'elevata robustezza e sobrietà nel design la rendono adatta a diverse postazioni da gioco o intrattenimento. Il prezzo di listino di 299€ su Amazon non la posiziona certamente tra i prodotti più economici e per questo abbiamo scelto di approfondire cosa potesse offrire un prodotto del genere.

Nonostante alcune evidenti criticità e un audio non ottimale, siamo rimasti soddisfatti dalle prestazioni in gioco e nella riproduzione dei contenuti multimediali. Rimane però un prodotto piuttosto particolare, adatto a coloro che desiderano un sonoro superiore agli speaker integrati nei TV e monitor, senza voler indossare le classiche cuffie. Se quindi volete approfondire gli aspetti tecnici e l'effettiva resa di questa soundbar continuate a leggere la recensione della Panasonic SoundSlayer SC-HTB01.

Specifiche tecniche

Panasonic SoundSlayer SC-HTB01 accanto al controller Xbox e al DualSense
Panasonic SoundSlayer SC-HTB01 accanto al controller Xbox e al DualSense

Questa soundbar Panasonic a 3 vie da 2.1 canali possiede due altoparlanti full range anteriori da 25 W ciascuno situati sulla parte frontale. L'unita è di tipo conico da 4 centimetri, affiancata da due tweeter da 1,4 centimetri. Nella parte superiore invece troviamo un subwoofer da 30 W con un cono da 8 centimetri. Il doppio radiatore passivo che affianca il subwoofer permette di amplificare i bassi ed eliminare le vibrazioni dell'alloggiamento dell'altoparlante per fornire suoni dettagliati con distorsioni e rumore minimi.

Il range di frequenza coperto dagli altoparlanti full range va da 1 kHz fino a 20 kHz, mentre quello del subwoofer parte da 100 Hz. Tra le funzioni audio offerte dal SoundSlayer SC-HTB01 troviamo l'audio surround 3D e quattro modalità audio: gioco, standard, musica e cinema. La configurazione da gioco si suddivide ulteriormente in GDR, FPS e Voce per offrire una resa calibrata per questi diversi generi di videogiochi. Nella modalità GDR, realizzata in collaborazione con il team audio di Final Fantasy XIV Online, si riescono a percepire l'ampia varietà dei suoni caratteristici di questi titoli. In quella FPS il gaming speaker riesce ad offrire un'accurata localizzazione dell'audio che consente di sentire anche suoni lievi come il rumore dei passi. Infine nella modalità Voce lo speaker riesce a migliorare le voci umane, creando un'esperienza immersiva ad esempio nei giochi d'avventura.

Foro a forma di trapezio sulla parte frontale con i LED di stato
Foro a forma di trapezio sulla parte frontale con i LED di stato

Sono presenti anche le più moderne tecnologie audio come Dolby Atmos, DTS:X, DTS Virtual: X. Tramite il telecomando incluso nella confezione è possibile regolare a piacimento il livello del subwoofer per bilanciarlo con i suoni medi e alti. Il collegamento con il sistema, che sia esso un PC o una console, può essere effettuato tramite il cavo HDMI. Sul retro del gaming speaker troviamo infatti un ingresso ed un'uscita di con questo tipo di collegamento in grado di far passare un segnale 4K HDR al nostro TV o monitor. In alternativa è possibile collegare la SoundSlayer SC-HTB01 direttamente con il cavo ottico per l'ingresso audio digitale. Non sono presenti invece l'ingresso jack da 3,5 millimetri e quello RCA.

È disponibile anche la connettività wireless con il modulo Bluetooth versione 2.1 con la possibilità di abbinare fino a 8 dispositivi contemporaneamente. Mediante il telecomando già menzionato in precedenza è possibile gestire l'abbinamento Bluetooth, i diversi canali di input, oltre che il cambio delle diverse modalità audio e la regolazione generale del volume. Questa soundbar di Panasonic viene alimentata tramite un alimentatore esterno da 65 W che si collega alla parte posteriore con un apposito ingresso.

Scheda tecnica

  • Dimensioni: 431 x 52 x 132 millimetri
  • Peso: 1,8 kg
  • Altoparlanti: 2 full range da 25 W di tipo conico
  • Subwoofer: 30 W con doppio radiatore passivo
  • Range frequenze: da 1 kHz a 20 kHz (subwoofer parte da 100 Hz)
  • Funzioni audio: Surround 3D, Clear Dialog
  • Tecnologie: Dolby Atmos, DTS:X, DTS Virtual: XTM
  • Bluetooth: versione 2.1 + EDR con un massimo di 8 dispositivi abbinati
  • Passthrough HDMI: 4K HDR
  • Collegamento: HDMI, ingresso ottico, Bluetooth
  • Prezzo: 299€ su Amazon

Design

Parte frontale ricoperta con tela acustica
Parte frontale ricoperta con tela acustica

Il prodotto Panasonic ha una scocca piuttosto robusta realizzata in plastica. La versione da noi provata è stata decorata con un motivo bianco dedicato a Final Fantasy XIV Online per rimarcare la collaborazione svolta con il team audio di Square Enix. Tenendo in mano il gaming speaker non abbiamo sperimentato la sensazione tipica dei prodotti premium in questa categoria, soprattutto a causa della parte frontale ricoperta da una tela acustica piuttosto economica che attira facilmente la polvere. Il materiale appena menzionato ricopre gli altoparlanti e i tweeter, mentre il subwoofer ed il doppio radiatore passivo sono nascosti dalla plastica.

Uno spazio a forma di trapezio sulla parte frontale permette la fuoriuscita del suono generato dal subwoofer ed ospita anche quattro indicatori LED. Sul lato destro troviamo invece una serie di pulsanti come il tasto d'accensione, quelli per la regolazione del volume ed il tasto accoppiamento Bluetooth (che funge anche da switch per le diverse modalità d'uso). Il design utilizzato da Panasonic è piuttosto semplice e minimale e da un prodotto in questa fascia di prezzo è lecito aspettarsi qualcosa di più anche su questo fronte, soprattutto nella scelta dei materiali. Le dimensioni complessive di 431 x 52 x 132 millimetri rendono questo gaming speaker adatto a qualsiasi postazione, che sia essa in soggiorno accanto al TV, oppure sulla nostra scrivania affiancato al monitor.

Il peso è di 1,8 chilogrammi ed il suo corpo rigido riescono a garantire una sufficiente robustezza per sorreggere il peso di un monitor senza andare a rovinare il prodotto. Paradossalmente avremmo preferito una dimensione maggiore dello speaker per poterlo posizionare bene anche sotto i monitor più grandi come quelli UltraWide. Il telecomando presente nella confezione ha un design piuttosto basilare, è realizzato in plastica con una serie di pulsanti in gomma.

Esperienza d’uso

Tasti laterali per il controllo del volume e modalità d'uso
Tasti laterali per il controllo del volume e modalità d'uso

Abbiamo provato la soundbar SoundSlayer SC-HTB01 con le diverse tipologie di abbinamento descritte nei precedenti paragrafi. Principalmente l'abbiamo utilizzata come amplificatore audio mediante il collegamento HDMI al nostro monitor e alle console da gioco di nuova generazione. Questa modalità di connessione è quella più immediata, anche se richiede un cavo HDMI aggiuntivo (non incluso nella confezione) per poter essere usata, dovendo impostare la soundbar come passthrough.

A questo proposito abbiamo riscontrato una fastidiosa impostazione predefinita del dispositivo: quando la SoundSlayer SC-HTB01 non riceve nessun audio per 20 minuti si spegne automaticamente. Questo significa che se stiamo usando il nostro computer per 20 minuti senza riprodurre nessun suono, la soundbar entrerà nella modalità riposo, interrompendo anche il segnale video. Fortunatamente siamo riusciti a disattivare la funzionalità di spegnimento automatico con una particolare sequenza dei tasti di volume sul telecomando.

Logo dedicato a Final Fantasy XIV sulla parte superiore della soundbar
Logo dedicato a Final Fantasy XIV sulla parte superiore della soundbar

Una volta risolto questo piccolo grattacapo abbiamo provato a fondo lo speaker audio di Panasonic, iniziando con i videogiochi per poi passare alla musica seguita dai film e serie TV. Con i GDR come Final Fantasy XIV lo speaker riesce a riprodurre bene ogni effetto sonoro delle nostre abilità, attacchi o mosse usate negli scontri più complessi. Durante i dialoghi la voce dei protagonisti è nitida e l'audio della soundtrack è riuscito ad avvolgerci discretamente pur non avendo l'effetto surround tipico dei sistemi 5.1 o 7.1.

Negli sparatutto come Battlefield e Call Of Duty siamo riusciti a percepire degli ottimi bassi, ma per questo genere di videogiochi le cuffie rimangono un dispositivo nettamente superiore per massimizzare le prestazioni in gioco. Infine abbiamo provato qualche titolo d'azione e avventura come la saga di Uncharted dove ci siamo sentiti piacevolmente immersi negli splendidi scenari attraversati da Nathan Drake. I tre preset offerti dal prodotto ci hanno soddisfatto per la loro equalizzazione dedicata a diverse tipologie di videogioco. Su PC però avremmo preferito avere un'applicazione dove poter apportare ulteriori modifiche all'audio in uscita a seconda delle esigenze.

Soundbar posizionata sotto un monitor BENQ da 27 pollici
Soundbar posizionata sotto un monitor BENQ da 27 pollici

Usando la SoundSlayer SC-HTB01 per la riproduzione musicale siamo stati felici di poter sentire degli ottimi bassi tanto da farci percepire delle piccole vibrazioni sulla nostra scrivania a volumi più elevati. La resa musicale dei medi e bassi è solida con un suono caldo e ampio diffuso equamente nell'ambiente. Purtroppo questa qualità audio non viene percepita nella riproduzione musicale via Bluetooth dove il collegamento wireless fa perdere molta qualità alla traccia audio. Una resa molto simile viene garantita anche durante la visione di film o serie TV, soprattutto grazie alla tecnologia Dolby Atmos implementata in questa soundbar.

Rimane però un sistema esclusivamente 2.1.1, decisamente troppo costoso per così pochi canali audio. Parlando del volume massimo della soundbar, questa riesce a raggiungere livelli più che soddisfacenti, sia per la riproduzione musicale che per l'esperienza in gioco. L'audio riempie piacevolmente tutta la stanza, donando un buon effetto d'immersione, senza particolari distorsioni al crescere della potenza sonora.

Commento

Prezzo 299 €

Multiplayer.it

7.8

Usando questa soundbar con i nostri monitor e TV abbiamo riscontrato un notevole miglioramento rispetto agli altoparlanti integrati. La resa dei bassi ci ha sorpresi, così come l'equilibrata diffusione dell'audio attraverso la stanza. Questa SoundSlayer SC-HTB01 è però solamente un sistema 2.1 a fronte di un prezzo piuttosto costoso. Non aspettatevi nemmeno una resa sonora che possa soddisfare la vostre esigenze da audiofilo. L'audio in uscita, nonostante sia ben bilanciato, raggiunge una qualità media, mantenuta però sia a bassi che ad alti volumi. Acquistando questo prodotto otterrete anche l'accesso alla tecnologia Dolby Atmos, tipicamente presente solamente in dispositivi più costosi. Con questo target di prezzo, Panasonic poteva puntare ad un'offerta più bilanciata in grado di emergere meglio tra altri dispositivi similari e anche per questo motivo ci sentiamo di consigliare il prodotto a chi non vuole assolutamente utilizzare delle cuffie per la riproduzione del sonoro, visto che in questa fascia di prezzo restituiscono un audio decisamente superiore alla soundbar.

PRO

  • Qualità dell'audio buona con bassi ottimi
  • Supporto a Dolby Atmos
  • Varie modalità d'uso per tutte le esigenze
CONTRO
  • In fondo è un dispositivo stereo a due canali
  • La qualità dei materiali costruttivi non è granché
  • Con un prezzo simile ci aspettavamo qualcosa di più