Microsoft - Xbox 360 Wireless Network Adapter  5

La periferica con cui Microsoft bissa la mancanza di connettività wi-fi della sua ammiraglia.

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   08/04/2009

Introduzione

Ogni possessore di Xbox 360 ha ben presente l'importanza di un account Xbox Live Gold per il multiplayer online, la chat vocale e il download di contenuti quali patch, demo, temi e quant'altro. La console Microsoft, proposta al pubblico a un prezzo sempre più aggressivo nel corso degli anni, purtroppo non include nel proprio chassis un adattatore Wi-Fi come le concorrenti PlayStation 3 e Wii, una problematica mai risolta e per la quale non sembrano all'orizzonte possibili soluzioni. Gli utenti hanno dunque due possibilità per collegarla a internet: inserire un cavo di rete standard RJ45 nella porta ethernet posteriore, collegando l'Xbox 360 direttamente a un router, oppure acquistare l'Official Wireless Network Adapter qui recensito.

Le Alternative

Benché non esistano alternative reali all'adattatore wireless per Xbox 360, è possibile valutare l'acquisto di dispositivi che possono svolgere le stesse funzioni. Il pensiero va subito ai cosiddetti "extender" e agli access point che possono funzionare in modalità "client": collegati alla console tramite la porta ethernet, rilevano la rete senza fili e vi si collegano automaticamente. Infine, sembra che il Wireless Adapter della prima Xbox possa funzionare senza problemi anche su Xbox 360: la periferica viene riconosciuta automaticamente e non deve essere installata tramite disco driver.

Pick up and... connect!

Si tratta di un dispositivo esteticamente in linea con la console, di colore bianco, dotato di un'antenna omnidirezionale che può essere inclinata in due versi per rimanere puntata verso l'alto sia quando l'Xbox è in posizione orizzontale, sia quando è disposta in verticale. L'antenna è dello stesso colore grigio scuro del cavo USB posto nella zona inferiore, cavo che serve per collegare il dispositivo alla porta USB posta sul retro della console. L'adattatore stesso si aggancia all'Xbox 360 tramite un semplice meccanismo a incastro, integrandosi bene con le linee, senza stravolgere il design; cosa che non si può dire del cavo, corto ma non abbastanza per evitare che sul retro della console compaia un antiestetico "cerchietto". La periferica si autoalimenta tramite la porta USB ed è dotata di una luce a LED che ne indica il corretto funzionamento. L'installazione è estremamente semplice: basta collegare l'adattatore all'Xbox 360 ed eseguire il classico test di connessione perché la console lo riconosca al primo colpo, senza bisogno di dischi driver come invece accadeva per il Wi-Fi Adapter della prima Xbox.

A differenza del collegamento diretto con il router via cavo, la connessione wireless richiede una serie di attenzioni supplementari per funzionare al meglio.Nella fattispecie, bisogna assegnare all'Xbox 360 un IP fisso ed effettuare il forwarding delle porte 80 (TCP), 88 (UDP), 3074 (TCP/UDP) e 53 (TCP/UDP). Il già citato test di connessione restituirà un valore differente per il NAT (aperto, moderato o stretto) a seconda della bontà del collegamento, influendo sulla qualità del multiplayer online. Volendo, è possibile tagliare la testa al toro attivando la funzione DMZ sul router e impostandola sull'IP fisso assegnato all'Xbox 360: in tal caso si otterranno i medesimi risultati di una connessione diretta via cavo.

Le domande frequenti

D: L'adattatore richiede procedure particolari per l'installazione?
R: No, basta collegarlo alla console perché venga riconosciuto automaticamente.

D: Quali protocolli di sicurezza supporta per l'accesso alla rete senza fili?
R: WEP e WPA.

D: Esistono alternative all'adattatore ufficiale?
R: È possibile utilizzare degli access point che supportino la modalità client, ma bisogna verificare la compatibilità modello per modello.

Sappiamo bene quali siano i rischi e gli inconvenienti di una rete wireless non protetta, o meglio lo sa bene il vostro vicino di casa che magari si collega a internet a scrocco e usa questa possibilità per scopi poco leciti, per i quali però potreste essere voi a passare dei guai. L'Official Wireless Network Adapter supporta due tipi di protezione: WEP e WPA (con un'opzione per il WPA2 che però non risulta attivabile). La prima, acronimo di Wired Equivalent Privacy, utilizza un algoritmo di cifratura a 64 o 128 bit e dunque offre una maggiore velocità per le operazioni di decodificazione, cosa che può influire sui tempi di risposta; la seconda, che sta per Wi-Fi Protected Access,

è stata creata per sopperire alle debolezze del WPA (in particolare per quanto riguarda la protezione delle chiavi d'accesso) grazie al supporto di codici più lunghi e complessi. Per quanto concerne la tecnologia alla base del dispositivo, ci troviamo di fronte a un classico adattatore Wi-Fi compatibile con i protocolli 802.11 A, B e G ma non il più recente N. La presenza dell'antenna esterna, che sulla carta dovrebbe garantire una migliore portata rispetto alle soluzioni integrate, non produce purtroppo risultati esaltanti ed è consigliabile tenere il router wireless a una distanza medio-bassa per non incorrere in problematiche legate alla scarsa potenza del segnale. Il problema più grosso di questa periferica, in ogni caso, sta nel prezzo di vendita al pubblico (79,99 euro), decisamente sproporzionato per la tecnologia utilizzata.

L'Official Wireless Network Adapter per Xbox 360 si pone come un accessorio molto utile e comodo, addirittura irrinunciabile se non avete la possibilità di collegare la console al router utilizzando un cavo di rete. Nell'uso giornaliero si rivela senz'altro più pratico del cavo, pur soffrendo delle problematiche tipiche dei dispositivi wireless per quanto riguarda il port forwarding, la gestione della sicurezza e la portata. Al netto di caratteristiche tecniche nella media, questa periferica viene purtroppo venduta a un prezzo davvero elevato, cosa che la rende quasi assimilabile a un lusso. Se si tratta della vostra unica opzione, in quanto avete scartato le possibili alternative compatibili, il consiglio è di procedere all'acquisto facendo però attenzione a eventuali offerte speciali.

PRO

  • Indubbiamente comodo
  • Installazione semplicissima
  • Non esistono alternative propriamente dette

CONTRO

  • Prezzo spropositato
  • Portata del segnale nella media
  • Necessita di qualche regolazione extra